HOME Articoli

Lo sai che? Reato penale, si può dire?

Lo sai che? Pubblicato il 26 febbraio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 26 febbraio 2017

Il reato è sempre penale: non esiste il reato civile o amministrativo. Si tratta di un pleonasmo.

Ti sarà sicuramente capitato di dire o di sentire dire l’espressione «reato penale» nel riferirsi a un illecito criminoso; ma è davvero corretto questo modo di dire, in verità assai diffuso, specie tra chi non è un operatore del diritto? In realtà, il reato è sempre e solo penale; quindi, almeno dal punto di vista logico-giuridico, non si commette un’inesattezza. L’errore è, però, grammaticale: essendo il reato un illecito solo penale (non esistono reati civili o amministrativi), si tratta di un pleonasmo, ossia di un’inutile ripetizione. Ci spieghiamo meglio.

Quando un avvocato sente dire, in una discussione, l’espressione «reato penale» difficilmente potrà nascondere una smorfia contrariata. Il purismo letterario del tecnico, tuttavia, non deve spaventarvi: non avete fatto altro che ripetere due volte lo stesso concetto. Per fare un paragone con un altro campo della scienza, se fossimo nell’ambito della zoologia, sarebbe come dire «cavallo equino» o, nell’ambito della geometria, un «quadrato quadrilatero». E così via. Dire «reato penale» è come ripetere, dunque, due volte lo stesso concetto, attribuendo al concetto un aggettivo qualificativo che è già insito nella sua definizione e di cui non ci sarebbe bisogno.

Il reato coinvolge solo il penale. Esistono poi gli illeciti amministrativi che, invece, non implicano conseguenze sulla fedina penale, ma solo di natura economica, essendo puniti con semplici sanzioni pecuniarie. È il caso delle «multe stradali», anche se, come vedremo a breve, il termine non è corretto.

I reati, invece, si dividono in due categorie:

  • Delitti: si tratta dei reati più gravi
  • Contravvenzioni: si tratta dei reati meno gravi.

I delitti sono puniti con le seguenti pene:

  • Ergastolo: si tratta di pena detentiva;
  • Reclusione: si tratta di pena detentiva;
  • Multa: si tratta di pena pecuniaria.

Le contravvenzioni sono punite con le seguenti pene:

  • Arresto: si tratta di pena detentiva;
  • Ammenda: si tratta di pena pecuniaria.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. D accordissimo con il concetto che “reato penale” è scorretto; a mio parere peggio di una ripetizione!
    Mi duole notare che, purtroppo, questa frase la si sente sempre più dire anche nelle reti televisive maggiori e anche da personaggi di un certo rilievo (almeno come fama e/o rappresentanti istituzionali) e questo vorrà dire che tra non molto diventerà “normale” dirlo. Peccato!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI