Tech | Articoli

Come spedire un pacco risparmiando fino all’80%

5 marzo 2017 | Autore:


> Tech Pubblicato il 5 marzo 2017



Con alcuni servizi online si può richiedere il ritiro di un pacco a casa pagando pochissimo ed evitando le lunghe file per portarlo personalmente al corriere.

Le aziende che lavorano spesso con i corrieri sottoscrivono delle agevolazioni che permettono loro di avere costi di spedizione molto vantaggiosi, ma per un privato le tariffe sono molto più alte. Soprattutto se si vuole richiedere il ritiro a casa. In questo caso, anche per un pacco di piccole dimensioni si può arrivare a pagare oltre i 30 euro, che possono essere più del valore reale della merce spedita.

Fino a qualche tempo fa, la soluzione per pagare di meno consisteva nel portare personalmente il pacco presso la sede del corriere o servirsi di un ufficio postale. Cosa che comporta non pochi disagi e perdita di tempo. Senza considerare che c’è il rischio di trovare lo sportello chiuso e di aver fatto un viaggio a vuoto. A me personalmente è capitato più volte.

Oggi fortunatamente ci sono servizi online che rendono il tutto molto più semplice, veloce e soprattutto più economico. Tra questi servizi c’è ad esempio Parcel Scout che ho avuto modo di provare personalmente. Usarlo è davvero un gioco da ragazzi.

Basta recarsi sul sito http://www.parcelscout.com/ e inserire il cap o la città da dove deve partire il pacco, ovvero dove deve essere ritirato, e quello dove deve essere consegnato. Dopo averlo fatto cliccare su Avanti per proseguire.

Al passo successivo si deve indicare il tipo di spedizione e di quanti colli si tratta. Si può scegliere tra buste, pacchi, pallet, valige e anche trasporti speciali. Nel mio caso si è trattato di spedire un pacco.

Al passo successivo bisogna indicare le dimensioni del pacco e il peso. Opzionalmente si deve indicare anche il contenuto del pacco nel caso si tratti di materiale pericoloso o fragile. Il sito mette a disposizione un elenco dei materiali considerati pericolosi.

Dopo aver cliccato su Avanti, Parcel Scout mostra un elenco dei possibili corrieri che si possono utilizzare per la spedizione con il prezzo da pagare. Salta subito all’occhio come le tariffe siano molto più vantaggiose di quelle praticate dai vari corrieri a un utente privato. Tanto per fare una verifica, sono andato sul sito del corriere scelto per verificare quanto mi fosse costato rivolgendomi direttamente. Ebbene, sono rimato molto sorpreso dalla convenienza di Parcel Scout. Il corriere mi avrebbe fatto pagare ben 34 euro mentre con Parcel Scout la tariffa è di poco superiore agli 8 euro, quindi appena ¼.

Una volta scelto il corriere, si deve specificare nel dettaglio l’indirizzo del ritiro e quello di consegna, ed eventuali note.

Gli ultimi passi consistono nello scegliere il metodo di pagamento e passare alla cassa. Si può pagare con bonifico, paypal e carta di credito. Nel mio caso, per velocizzare il tutto ho scelto la carta di credito.

Una volta completato il pagamento, si riceve per email la lettera di vettura con l’etichetta da apporre sul pacco e il foglio da consegnare al corriere al momento del ritiro. Io ho eseguito la procedura alle 18 di sera, e alle 10 del mattino successivo il corriere ha bussato alla mia porta per ritirare il pacco.

Non posso che ritenermi soddisfatto: ho fatto tutto in 10 minuti, il corriere è venuto a ritirare il pacco a casa evitandomi il fastidio e la perdita di tempo per portarlo personalmente in sede e ho risparmiato un sacco di soldi. Parcel Scout è uno di quei servizi da mettere nei preferiti e con cui diventa facile saltare le code.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI