Diritto e Fisco | Articoli

Si al trapianto parziale di polmone, pancreas e intestino

25 settembre 2012


Si al trapianto parziale di polmone, pancreas e intestino

> Diritto e Fisco Pubblicato il 25 settembre 2012



Nuove norme: è possibile donare parti di polmone, intestino e pancreas. 

Lo scorso 13 settembre è stato approvato il disegno di legge [1] che ammette il trapianto parziale, tra persone vive, di polmone, pancreas e intestino, trapianto che ovviamente deve essere gratuito.

La nuova legge deroga al nostro codice civile [2], che vieta gli atti di disposizione del proprio corpo (ossia quegli atti con cui si cedono parti del proprio corpo) quando provocano una diminuzione permanente dell’integrità fisica.


Già da tempo è consentita la donazione del sangue [3], del midollo osseo [4] o la donazione del rene [5], essendo il secondo rene sufficiente ad assicurare le funzioni di depurazione del sangue. Al contrario, è vietato il trapianto di cornea di persona vivente.

Inoltre, è ammesso di disporre gratuitamente di parti di fegato per il trapianto tra persone viventi [6].

Con le nuove norme sarà possibile donare parti di polmone, intestino e pancreas. Un ottimo risultato che consentirà di curare molti neonati affetti da fibrosi cistica, oltre che salvare molte vite.

 

note

[1] Disegno di legge n. 3291/2012.

[2] Art. 5 cod. civ.

[3] Legge n. 219, del 2005.

[4] Legge n. 52, del 2001.

[5] Legge n. 458 del 1967.

[6] Legge n. 483 del1999.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI