Bandi-Concorsi Concorso Consob: assunzioni per diplomati

Bandi-Concorsi Pubblicato il 9 marzo 2017

Articolo di




> Bandi-Concorsi Pubblicato il 9 marzo 2017

Pubblicato il bando per lavorare presso la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa.

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, meglio nota come Consob, ha indetto un concorso per titoli ed esami rivolto all’assunzione di 5 assistenti in prova da impiegare nell’ambito della carriera operativa del personale di ruolo, per la sede di Roma. La selezione è rivolta ai diplomati con pregressa esperienza lavorativa nella pubblica amministrazione.

I vincitori saranno assunti con contratto di lavoro a tempo determinato, della durata di 6 mesi, con possibilità di nomina in ruolo in base alla decisione della Commissione, che sarà effettuata al termine del periodo di prova.

La Consob è un’autorità amministrativa indipendente dotata di poteri di vigilanza e controllo sulla tutela degli investitori, sull’efficienza, sulla trasparenza e sullo sviluppo del mercato finanziario italiano e della borsa.

Requisiti

Possono partecipare tutti coloro i quali siano maggiorenni, cittadini italiani o di altro Stato dell’Unione Europea, ed in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equipollente, conseguito a seguito della frequenza di corsi della durata di cinque anni. È  consentita la partecipazione anche ai possessori di titoli di studio equivalenti conseguiti all’estero.

Il diplomato deve poter documentare un’esperienza pregressa, non inferiore a 7 anni, nelle pubbliche amministrazioni [1], presso la Banca d’Italia o presso altre Autorità amministrative indipendenti. L’esperienza pregressa deve essere consistita nello svolgimento di mansioni di natura esecutiva. Per il raggiungimento del requisito temporale dei sette anni potranno essere cumulati rapporti di lavoro di durata non inferiore a sei mesi interi ciascuno, presso diverse pubbliche amministrazioni. Per pubbliche amministrazioni, ai fini del presente concorso, s’intendono tutte le amministrazioni dello Stato, compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le comunità montane e loro consorzi ed associazioni, le istituzioni universitarie, gli istituti autonomi case popolari, le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale.

Il candidato deve inoltre possedere idoneità fisica alle mansioni, godere dei diritti politici, non aver tenuto in passato comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto, né aver riportato condanne penali o essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo (ossia della possibilità di votare), né essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti da un impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego mediante documentazione falsa o viziata da invalidità insanabile. Si richiede infine un’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tutti i requisiti suddetti devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando.

Le prove del concorso e la graduatoria

4 sono le prove previste per il presente concorso.

La prima prova sarà una prova preselettiva, e si terrà solo nell’ipotesi in cui perverranno più di 100 domande di partecipazione. Essa consisterà in quiz a risposta multipla sulle seguenti materie: cultura generale; lingua inglese; elementi di informatica; ordinamento, organizzazione e compiti istituzionali della Consob. Passeranno la prova i candidati classificatisi nelle prime 100 posizioni, nonché gli eventuali pari merito all’ultima posizione utile. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorrerà alla formazione del punteggio complessivo utile ai fini della graduatoria di merito.

La seconda prova sarà una prova pratica, consistente in un’esercitazione di informatica volta all’accertamento della conoscenza dell’ambiente operativo MS-Windows 7 e degli strumenti di produttività individuale Word, Excel, Access, Power Point compresi nella suite MS-Office 2010. La prova avrà una durata massima di 3 ore.

La terza prova consisterà in una prova scritta, relativa a due domande a risposta aperta, con 30 righe per ciascuna domanda, in materia di diritto pubblico e di ordinamento, organizzazione e compiti istituzionali della Consob. La prova avrà una durata massima di 3 ore.

La quarta prova sarà una prova orale, a cui avranno accesso tutti coloro i quali avranno riportato nella prova pratica e nella prova scritta un punteggio non inferiore a 21/30. Il colloquio orale verterà sulle stesse materie già oggetto della prova scritta, e vi sarà anche una conversazione in lingua inglese con lettura e commento di un brano. La prova orale si intende superata se il candidato riporta una votazione non inferiore a 21/30. Un ulteriore punteggio (fino a punti 2) sarà attribuito in base al livello di conoscenza della lingua inglese.

È prevista alla fine delle prove anche una valutazione dei titoli del candidato, che potrà fruttare fino a 4 punti.

Espletate tutte le prove del concorso, la commissione esaminatrice formerà una graduatoria di merito con l’indicazione dei punteggi complessivi riportati dai candidati, determinati dalla somma della media dei voti riportati nella prova pratica e nella prova scritta; dal punteggio relativo ai titoli posseduti; dal voto riportato nella prova orale; dal punteggio relativo alla conoscenza della lingua inglese.

La domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18.00 del giorno 4 aprile 2017, compilando esclusivamente la scheda dell’applicazione disponibile sul sito Internet della Consob.

note

[1] Art. 1, co. 2, e art. 3, co. 1, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Il bando è mooolto dettagliato e puntuale nei requisiti richiesti, ….potevano mettere nome e cognome di chi vogliono assumere senza perdere tempo. non è necessaria ormai più una parvenza di trasparenza e onestà.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI