HOME Articoli

Lo sai che? Dove si vede quando scade la patente?

Lo sai che? Pubblicato il 10 marzo 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 10 marzo 2017

Per verificare la scadenza della patente, basta leggere le relative date direttamente sul documento. In alternativa, ci si può collegare a internet e consultare tutti i dati sul Portale dell’Automobilista.

Per verificare la scadenza della patente di guida, basta leggere le relative date direttamente sul documento. In alternativa, basta un pc, un telefonino o un i-pad e una connessione a internet: in pochi click potremo verificare la situazione, scadenza, saldo punti, eventuali decurtazioni e relativi motivi.

Patente: perché scade?

Come esposto in Quando scade la patente?, la patente di guida può scadere per due motivi:

  1. per decorrenza del termine, con la conseguenza che bisognerà procedere al rinnovo;
  2. perché l’automobilista ha perso troppi punti.

Patente: come verificare se è scaduta?

Nel primo caso, la scadenza è scritta sulla stessa patente: gli automobilisti con età compresa tra 18 e 50 anni devono rinnovarla ogni 10 anni, dai 51 ai 70 il rinnovo è previsto ogni 5, fra 71 e 80 anni ogni 3 e oltre 80 anni ogni 2. Per conoscere questo dato, basta andare sul retro del documento dove si trova, sul lato destro, la legenda (prima dell’arrivo della nuova patente di guida europea si trovava in basso a sinistra), a ogni numero corrisponde un dato:

1. cognome

2. nome

3. data e luogo di nascita

4a. data del rilascio

4b. data di scadenza

4C. rilasciata da

5. numero della patente

6. foto

7. firma

8. categoria (se si tratta di patente A, patente B o altre categorie)

9.valida dal

10. valida fino al (quindi data di scadenza per ogni categoria)

11. codici (ad esempio correzione e/o protezione della vista indicato dal codice 01).

Come si vede, ai numero 10. e 11. si trovano i dati relativi alla scadenza.

Il discorso cambia nel caso dei punti della patente: da neopatentati si parte con 20 punti e col tempo, se non vengono commesse infrazioni che ne comportano la perdita, si può arrivare fino ad un massimo di 30 (si legga, per approfondire, Neopatentato: regole e multe). Ma come verificare il saldo punti e l’eventuale scadenza della patente?

 

Patente: cos’è il Portale dell’Automobilista?

Come dicevamo in apertura, a darci una mano è la rete: basta, infatti, connettersi al sito del ministero dei Trasporti, nella sezione denominata Portale dell’Automobilista: in questo modo, in maniera assolutamente gratuita, è possibile avere accesso a tutte le informazioni relative alla propria patente.

Prima di tutto occorre registrarsi, inserendo tutti i dati richiesti e fornendo un indirizzo mail valido; si riceverà una notifica di attivazione account e, a questo punto, potrà essere effettuato il login. Oltre ai dati sulla patente, potremo verificare altre informazioni, come:

  • notizie sull’esame sostenuto,
  • dati della macchina immatricolata,
  • prenotazioni d’esame,
  • servizi di pagamento pratiche,
  • verifiche e modulistica varia.

E non è tutto: si può anche attivare il servizio che permette di ricevere notifiche relative a scadenza ed altro direttamente per mail o sul cellulare scaricando  l’applicazione ufficiale (gratuita) del ministero dei Trasporti, iPatente, che permette anche di controllare l’assicurazione di una macchina tramite il numero di targa, la scadenza della revisione, la classe ambientale di un veicolo, ricercare i centri revisione e molto altro.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI