Diritto e Fisco | Articoli

Obbligo di catene a bordo, ma niente multa a chi non sa montarle

15 marzo 2017


Obbligo di catene a bordo, ma niente multa a chi non sa montarle

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 marzo 2017



Non può essere multato l’automobilista che, provvisto di catene a bordo auto, non è però in grado di montarle.

Immaginiamo di dover fare un lungo viaggio in autostrada e, poiché è periodo invernale, conformemente a quanto prescrive il codice della strada, ci muniamo di catene a bordo. Peraltro, il rischio di trovare neve è tutt’altro che remoto posto che dovremo percorrere tratti stradali di montagna. In verità – un po’ perché l’auto è nuova, un po’ perché non ne abbiamo mai avuto bisogno – non ci siamo mai confrontati con le catene e, qualora fossimo costretti dalle necessità a installarle sui pneumatici, non sapremmo proprio da dove iniziare. Possiamo essere multati per questo? In altre parole, qualora dovesse fermarci la polizia, pur constatando che abbiamo le catene a bordo dell’auto, potrebbe chiederci di mostrare se siamo in grado di montarle e, in caso di incapacità, elevarci una multa?

Il problema è tutt’altro che remoto: non è tanto una questione di generi (per quanto è risaputo che gran parte delle donne abbiano poco feeling con i motori), ma di “pratica”: e certo chi non ha mai installato le catene sulle ruote, né ha mai assistito al loro montaggio, potrebbe avere qualche difficoltà. Risultato: avere le catene a bordo potrebbe essere come non averle.

Come si risolve la questione?

Il problema si risolve leggendo ciò che prevede il codice della strada [1]; ivi si stabilisce che l’ente proprietario della strada può, con ordinanza, obbligare i veicoli ad essere muniti oppure ad avere a bordo «mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio». Laddove per «mezzi antisdrucciolevoli» deve proprio intendersi le catene a bordo auto.

La norma parla dunque chiaro: la sanzione è prevista solo in caso in cui le catene non si trovino a bordo dell’auto, ma nessuna multa può essere elevata qualora il conducente non sia in grado di applicare tali dispositivi, anche se, ai fini della sicurezza della circolazione stradale, sarebbe opportuno saperlo fare.

 

note

[1] Art. 6 co. 4, lett. e) cod. str.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Poniamo il caso dato: strada di montagna con nevicata in atto, automobilista con ruote estive e catene a bordo. L’Ente proprietario della strada (od ordinanza del Sindaco nei centri abitati) attiva la segnaletica verticale di “catene per neve obbligatorie” (segnale blu con ruota catenata come da Reg. C.d.S.): ciò sta a imporre l’obbligo di circolare con catene da neve o con pneumatici da neve, sancendo l’equivalenza tra i due dispositivi. A questo punto l’automobilista che dovesse continuare a procedere con gomme estive su fondo innevato, con ovvio grave rischio per la circolazione oltre che per sé, verrà sanzionato (Art 6 fuori dei centri abitati e Art 7 nei centri abitati) perché circolava senza avere montato mezzi antisdrucciolevoli (catene) o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve, nonostante l’obbligo imposto dalla segnaletica verticale. Ne consegue l’intimazione a non proseguire la marcia senza essersi dotato (quindi montato le previste catene obbligatorie alla circolazione su fondo innevato) dei predetti mezzi antisdrucciolevoli (catene) o pneumatici invernali. Qualora risultasse inosservante della citata intimazione, riprendendo comunque la marcia, magari perché non capace di montare le catene, verrà ulteriormente sanzionato (ai sensi dell’Art 192/3-6 C.d.S.) proprio perché non ottemperato all’ordine formale impartito dall’Agente, questa volta perdendo 3 punti patente. Giova precisare che ad eventuale verifica delle dotazioni dell’auto, avere delle catene non conformi al tipo di ruota montata (troppo piccole e/o troppo grandi) equivale a non averle, data l’impossibilità di utilizzo.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI