Diritto e Fisco | Articoli

Ape sociale, quali disoccupati ne hanno diritto?

28 marzo 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 28 marzo 2017



Ape sociale: l’anticipo pensionistico non è per tutti i disoccupati. 

Sono disoccupato dal 2012, ho 64 anni e 32 anni di contributi: posso ottenere l’Ape senza penalizzazioni? 

In base alla Legge di Bilancio 2017, il lettore dovrebbe rientrare tra i cosiddetti beneficiari dell’Ape sociale, in quanto disoccupato di lungo corso: grazie all’Ape sociale, è possibile ricevere un assegno, l’anticipo pensionistico appunto, a partire dai 63 anni di età sino alla data di maturazione dei requisiti di età per la pensione di vecchiaia (dal 2018 pari a 66 anni e 7 mesi per tutti).

Per chi ottiene l’Ape sociale non sono previste penalizzazioni sulla pensione, ma l’assegno non può mai superare 1500 euro mensili. Inoltre, è necessario soddisfare dei precisi requisiti, diversi per ogni categoria.

Ape sociale: requisiti dei disoccupati

Per i disoccupati, in particolare, è necessario:

  • possedere almeno 30 anni di contributi, al momento della domanda di Ape sociale;
  • risultare disoccupati a seguito di licenziamento, anche collettivo, o di dimissioni per giusta causa, o per effetto di risoluzione consensuale nell’ambito della procedura di conciliazione obbligatoria;
  • aver terminato da almeno tre mesi di percepire la prestazione di disoccupazione.

Il lettore, in base a quanto esposto, possiede oltre 30 anni di contributi ed è disoccupato. Non dovrebbe percepire più alcuna indennità di disoccupazione, dato che ha perso l’impiego oltre 4 anni fa.

Ape sociale: disoccupati dimissionari

Resta il dubbio sulla causale della cessazione del rapporto: il lettore, difatti, non avrebbe diritto all’Ape sociale nel caso in cui il rapporto di lavoro sia terminato per dimissioni o per risoluzione consensuale (al di fuori della procedura di conciliazione obbligatoria). Se, ad esempio, l’interessato risultasse disoccupato a seguito di una procedura di esodo volontario, non potrebbe ottenere l’Ape sociale in quanto dimissionario.

Ape sociale: le altre categorie di beneficiari

Potrebbe comunque ottenere l’Ape sociale se:

  • assiste, al momento della domanda di Ape e da almeno 6 mesi, il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap grave ai sensi della Legge 104;
  • possiede un’invalidità uguale o superiore al 74%.

Nel caso in cui il lettore non rientri in nessuna di queste tre categorie, non può ottenere l’Ape sociale (esiste, è vero, una quarta categoria di beneficiari della prestazione, gli addetti ai lavori faticosi e pesanti: questi ultimi, però, devono essere adibiti a tali attività negli ultimi 6 anni della vita lavorativa e devono possedere almeno 36 anni di contributi).

Ape volontaria

Il lettore potrebbe comunque ottenere l’Ape volontaria, in quanto possiede oltre 63 anni di età e oltre 20 anni di contributi: l’Ape volontaria, però, è una prestazione che si ottiene grazie a un prestito bancario; a causa della restituzione delle rate, con ammortamento ventennale, e a causa dei costi dell’assicurazione obbligatoria sul finanziamento (contro il rischio di premorienza), si subiscono delle importanti penalizzazioni sulla pensione. Ancora non si conosce l’ammontare delle penalizzazioni, in quanto devono essere emanati i decreti attuativi in materia, ma si stima che sia pari al 4,7% della pensione per ogni anno di anticipo.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

14 Commenti

  1. Sembra che l’APE sociale sia riservata ai disoccupati ex lavoratori dipendenti. Nulla si dice per i disoccupati ex paradipendenti come cococo e lavoratori a progetto. Nel loro caso esiste o no un diritto all’APE sociale? Per quanto riguarda i 30 anni di contributi, devono essere anche qui tutti da lavoro dipendente o sono ammessi anche contribuzioni in toto o in parte da lavoro paradipendente? Valgono anche le contribuzioni diversamente motivate, come riscatto anni di laurea?

  2. Posso accedere all’APE SOCIAL?
    Ho 63 anni e dal mio estratto conto contributivo INPS risultano 28 anni di contributi INPS a cui vanno aggiunti 4 anni di contributi INPDAP rivenienti dal mio ultimo rapporto di lavoro con tipo contratto “TEMPO DETERMINATO” art. 90 del D.Lgs n.267/2000, tenuto con un Comune, che si è concluso nel giugno 2011, a seguito di “LICENZIAMENTO” motivo “FINE CONTRATTO”.
    Grazie

  3. ma allora, ancora siamo esclusi noi dimissionari da oltre cinque anni,da questa ulteriore legge dell’ape sociale ?? cosa dobbiamo piu’ subire??ormai solo la morte puo’ porre termine a tutto questo tormento ,senza piu’ un euro ,senza nessun stipendio

  4. Buongiorno
    sono disoccupato dal 2009 l’azienda in cui ero dipendente dopo tre anni dal mio licenziamento non è più stata operativa ,chiudendo cosi definitivamente ..ora io vorrei sapere se dopo sette anni di disoccupazione e 35 anni di contributi posso avere la possibilità di andare in pensione anticipata”’???

  5. Sono disoccupato dal2013 ex postale con 36 anni di contributi rientro con l’ape sociale ho 63
    anni Giuseppe

    1. ho 63 anni 32 anni di contributi ex dipendente pubblico impiego ma non ho mai percepito indennità di disoccupazione perché non prevista dal mio ente. ho diritto all” ape sociale?
      Disoccupato dal 2010.

  6. ho 63 anni di eta” , quasi 33 anni di contributi, ex dipendente inps, disoccupato da luglio del 2010 perke” licenziato, non ho percepito indennità” di disoccupazione perke” l” inps non la eroga ai propri ex dipendenti licenziati, ho presentato domanda di ape sociale ma respinta perke” non ho percepito la disoccupazione. ma ke logica e”???????

  7. Volevo sapere con 30 di contributi e 61 anni età sono disoqupato dal 4 12 2011 licenziamento coletivo posso ghiedere l’ape social

  8. SONO ISOCCUPATO DAL 2015, HO PERCEPITO LA NASPI PER DUE ANNI E SONO STATO LICENZIATO CON LA LEGGE 604/66 CON ALTRI 9, VORREI SAPERE SE NELLA LEGGE DI BILANCIO 2018 C’E’ STATA LA PROROGA A TUTTO L’ANNO 2019 PER L’APE SL DISOCCUPATI, TUTTO A CARICO DELLOSTATO. HO 36 ANNI DI CONTRIBUTI E IN PIU’ DUE AANI PER MISURA. E’ SEMPRE A 63 ANNI? NON CAMBIA NULLA FATEMI SAPERE, GRAZIE, RANIERI

  9. Volete il mio parere gratis?
    bene; questa è una grandissima occasione irripetibile per mandare a casa tutti e due DESTRA e SINISTRA e far capire una volta per tutte che non sono loro con le loro decisioni scellerate a decidere della sorte degli italiani,
    ma chi decide è il popolo. Il popolo questa volta ha deciso di farla finita con DESTRA e SINISTRA. e i loro vecchi sifoni.
    Che ben venga il nuovo, con i giovani, con le nuove idee
    che questa volta si chiamano CINQUESTELLE.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI