Business | Articoli

Stop a mille euro per gli asili nido: tutto da rifare?

8 Dicembre 2016
Stop a mille euro per gli asili nido: tutto da rifare?

Salta – per ora – il contributo al nido, in attesa di istruzioni, mentre viene confermato il congedo per i neo-papà. I dettagli. 

Con la dimissione del governo salta l’ultima modifica sulla quale sembrava ci fosse ampia condivisione.

Si tratta dell’ampliamento a tutti del bonus di mille euro per l’iscrizione dei bimbi all’asilo nido pubblico o privato.

Il bonus sarebbe stato riservato ai nuovi nati nel 2016.
L’intenzione è quella di estendere anche il bonus alla fruizione di servizi specifici di assistenza presso la propria abitazione, nel caso in cui i bimbi soffrano di malattie croniche.

Bonus asili nido: rimandata l’attuazione

Tutto questo impianto, tuttavia, è rimandato a data da destinarsi, per l’attuazione di quanto sopra è necessario un Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri entro la fine di Gennaio, e non è detto che questo passaggio faccia parte dell’ordinaria amministrazione a cui si fa riferimento quando si parla di un governo di transizione che guidi il Paese sino a prossime elezioni.
Vi terremo come sempre aggiornati.

Resta invece approvata – perchè inserita direttamente nella Legge di Stabilità 2017 – l’estensione a 4 giorni del congedo parentale per i neo – papà nel 2018, nel 2017 resterà invece di 2 giorni. Per approfondire il tema suggeriamo il nostro articolo Bonus bebé per tutti: ecco le modifiche ai premi alle famiglie.


note

Autore immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube