Tech | Articoli

Cassazione: come consultare le sentenze civili e penali

20 marzo 2017 | Autore:


> Tech Pubblicato il 20 marzo 2017



Attraverso lo strumento online SentenzeWeb è possibile consultare liberamente le sentenze civili e penali della Corte di Cassazione.

Da un po’ di tempo per venire incontro alle richieste da parte dei cittadini e soprattutto degli avvocati, il Ministero di Giustizia ha realizzato SentenzeWeb, uno strumento online che consente di consultare liberamente le sentenze civili e penali della Corte di Cassazione.

In pratica si tratta di un motore di ricerca, ancora in fase sperimentale, che consente a chiunque di consultare liberamente l’archivio delle sentenze civili e penali della Cassazione nell’ottica di rendere più trasparente e fruibile il sistema di Giustizia.

SentenzeWeb è uno strumento molto semplice da utilizzare e non richiede competenze particolari. Per accedervi basta recarsi col browser sul sito http://www.italgiure.giustizia.it/sncass/. Anche senza avere alcuna competenza giuridica, si può eseguire una ricerca inserendo una o più parole della sentenza, specificando il numero o l’anno, oppure indicando il riferimento normativo.

I risultati potranno essere ordinati per data di pubblicazione, data udienza o rilevanza. Attraverso il pannello di sinistra si possono poi applicare alcuni filtri per restringere il campo dei risultati, utile soprattutto quando si fa una ricerca libera per parole. Si può ad esempio specificare se eseguire la ricerca nelle sentenze civili o quelle penali, il tipo di sentenza, la sezione e l’anno di decisione.

SentenzeWeb consente di consultare l’archivio di tutte le sentenze civili e penali dal 2012 a oggi: in genere bastano un paio di giorni perché una sentenza sia disponibile attraverso il suo motore di ricerca. I provvedimenti possono essere scaricati in formato pdf oppure consultati in formato testuale.

Questo servizio è reso disponibile gratuitamente da ItalgiureWeb che è il Centro elettronico di documentazione della Corte suprema di Cassazione. Oltre alla consultazione gratuita dell’archivio delle sentenze civili e penali, consente di accedere, sottoscrivendo un abbonamento a pagamento, alla banca dati completa del CED che comprende le Massime civili della Corte di Cassazione, le Sentenze civili della Corte di Cassazione, le Raccolte di giurisprudenza Civile, le Massime penali della Corte di Cassazione, le Sentenze penali della Corte di Cassazione, le Raccolte di giurisprudenza Penale e molto altro ancora.

Tutte le banche dati consultabili sono disponibili su http://www.italgiure.giustizia.it/ mentre il costo dell’abbonamento dipende dalla categoria di appartenenza. Si possono consultare le specifiche tabelle andando sul seguente sito.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI