Business | Articoli

Spese detraibili, scuola 2017: ecco quali

10 Dicembre 2016
Spese detraibili, scuola 2017: ecco quali

La legge di bilancio 2017 aumenta le detrazioni sulle spese scolastiche. Ecco come.

Nella legge di stabilità 2017, ormai definitivamente approvata lo scorso 7 dicembre dal Senato raddoppia il costo detraibile per le spese scolastiche.

Nei prossimi tre anni sarà possibile detrarre i costi per il 19% di quanto speso, ma tenendo come riferimento massimo cifre ben più alte delle attuali, pari a 400 euro. Ecco i dettagli anno per anno.

2016: aumento dei massimali spese scolastiche già da quest’anno

Il massimale delle spese scolastiche detraibile già da quest’anno sarà più alto rispetto all’anno scorso. Il valore di riferimento sarà infatti quello di 640 euro.

Detrazione spese scolastiche: raddoppio in 3 anni

Dal 2017: il massimo su cui calcolare le spese detraibili sarà aumentato a 750 euro. Si passerà invece a 800 euro a partire dall’anno 2018.

Questo porterà ad un costo totale detraibile per alunno pari a 152 euro.

Quali spese si possono detrarre?

Sono spese detraibili quelle relative alle scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado. In particolare, sono detraibili le spese sostenute per:

  • le tasse,
  • i contributi obbligatori o volontari,
  • le erogazioni liberali deliberati dagli istituti scolastici e finalizzati alla frequenza scolastica,
  • mense scolastiche (anche se non offerte dagli istituti),
  • assistenza al pasto pre e post scuola.

Sempre esclusi invece:



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube