Business | Articoli

Bonus Mobili e giovani coppie: come cambiano nel 2017

12 Dicembre 2016
Bonus Mobili e giovani coppie: come cambiano nel 2017

Legge di stabilità 2017: i mobili sono ancora al 50%, ma non per tutti, ecco i dettagli dei cambiamenti intervenuti con la legge di bilancio. 

Le agevolazioni previste per l’acquisto di mobili nel 2016 saranno prorogati nel 2017. E questa è la buona notizia.

La cattiva è che ci sono dei cambiamenti che renderanno i bonus fruibili meno facilmente.

Sarà difatti possibile usufruire dell’agevolazione solo ad alcune condizioni. Ecco quali.

Bonus Mobili 2017: chi può richiederlo

Può richiedere un bonus per i mobili solo chi ha iniziato nel 2016 una ristrutturazione. Sono dunque esclusi dal bonus gli acquisti collegati ad interventi di ristrutturazione precedenti a quella data.

I criteri per la detrazione sono invece i medesimi.

Si offre difatti la possibilità di ottenere un bonus del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici nel limite massimo di 10mila euro.

Quando si può fruire del bonus mobili anche nel caso di lavori precedenti al 2016?

Le spese legate all’acquisto di mobili, sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016 possono essere detratte con il bonus mobili a chi beneficia del 50% “edilizio” per lavori che siano almeno di manutenzione straordinaria e che siano stati pagati dal 26 giugno 2012 (ovvero dal momento in cui la detrazione standard del 36% per le ristrutturazioni è stata aumentata al 50%). Per documentare l’inizio dei lavori si potrà utilizzare la documentazione ufficiale (Dia, Scia, Cil o Cila eccetera), mentre per le attività in edilizia libera basta un’autocertificazione in cui deve essere indicata la data di inizio dei lavori, nella certificazione bisognerà inoltre “attestare che gli interventi di ristrutturazione edilizia posti in essere rientrano tra quelli agevolabili”.

Bonus mobili giovani coppie

Il bonus mobili giovani coppie è stato invece stoppato. Se ne potrà fruire ancora solo per questi ultimi giorni del 2016, dunque è il momento di fare acquisti se siete tra i potenziali beneficiari. Ecco i dettagli del funzionamento nel nostro approfondimento Bonus Arredi per giovani coppie: tutti i dettagli.

Cosa può essere agevolato con il bonus mobili

Il bonus mobili può agevolare l’acquisto di mobilio appunto, ma anche di elettrodomestici di classe A+ – o classe A per i forni, destinati ad arredare l’immobile oggetto della ristrutturazione. Il limite massimo come accennato è di 10mila euro.

Come si pagano gli acquisti effettuati con il bonus mobili nel 2017?

Per i pagamenti non occorre più il bonifico parlante, ne basta uno “standard” [2]; inoltre, si può usare bancomat e carta di credito, mentre sono esclusi contanti e assegni.


note

[1] Agenzia Entrate, provv. dir. del 2 novembre 2011.

[2] Agenzia Entrate, circ. 7/E/2016.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube