L’esperto | Articoli

Che differenza c’è tra dolo ed errore

25 marzo 2017 | Autore:


> L’esperto Pubblicato il 25 marzo 2017



I vizi della volontà nel diritto civile e nei contratti. Il dolo e l’errore.

Dolo: in diritto civile è un vizio della volontà che inficia il negozio giuridico, provocandone l’annullamento. Esso consegue ad artifici o raggiri con cui un soggetto induce un altro soggetto in errore, determinandolo a porre in essere un negozio che altrimenti non sarebbe stato concluso o lo sarebbe stato a differenti condizioni.

Errore: è un vizio della volontà, che incide sul processo formativo della stessa, fuorviandola. Si sostanzia in una falsa rappresentazione della realtà: ad esso è equiparata l’ignoranza, ossia la mancanza di qualsiasi conoscenza. L’errore può cadere su una circostanza di fatto, dando luogo all’errore di fatto, ovvero su una circostanza di diritto, determinando un errore di diritto.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI