Diritto e Fisco | Articoli

Prescrizione cartella esattoriale bollo auto

15 Aprile 2017
Prescrizione cartella esattoriale bollo auto

Una cartella relativa a tassa automobilistica anno rif. 2009 e 2010 notificata il 16.10.2015 è prescritta?

In base alle risultanze dell’estratto di ruolo l’ente riscossore provvederà, in seguito, ad emettere cartella esattoriale con la quale richiede le somme risultanti dall’estratto di ruolo.

Detto questo, la tassa (il bollo auto) relativo agli anni indicati è senz’altro da ritenersi prescritto. La prescrizione, infatti, (giuridicamente è definibile come l’estinzione del diritto per il decorso del tempo) nel caso specifico corrisponde al terzo anno successivo a quello in cui doveva avvenire il versamento. In pratica, ad esempio, per il versamento anno 2010, la prescrizione corrisponde alla fine dell’anno 2013. Stesso criterio per la tassa dell’anno 2009.

Con ogni probabilità, l’ente riscossore comunque notificherà la cartella esattoriale la quale dovrà essere impugnata nei termini prescritti evidenziando, appunto, la prescrizione della tassa perché la notifica è fuori il termine massimo di legge.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Antonio Ciotola



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube