Diritto e Fisco | Articoli

Prescrizione cartella esattoriale bollo auto

15 aprile 2017


Prescrizione cartella esattoriale bollo auto

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 aprile 2017



Una cartella relativa a tassa automobilistica anno rif. 2009 e 2010 notificata il 16.10.2015 è prescritta?

In base alle risultanze dell’estratto di ruolo l’ente riscossore provvederà, in seguito, ad emettere cartella esattoriale con la quale richiede le somme risultanti dall’estratto di ruolo.

Detto questo, la tassa (il bollo auto) relativo agli anni indicati è senz’altro da ritenersi prescritto. La prescrizione, infatti, (giuridicamente è definibile come l’estinzione del diritto per il decorso del tempo) nel caso specifico corrisponde al terzo anno successivo a quello in cui doveva avvenire il versamento. In pratica, ad esempio, per il versamento anno 2010, la prescrizione corrisponde alla fine dell’anno 2013. Stesso criterio per la tassa dell’anno 2009.

Con ogni probabilità, l’ente riscossore comunque notificherà la cartella esattoriale la quale dovrà essere impugnata nei termini prescritti evidenziando, appunto, la prescrizione della tassa perché la notifica è fuori il termine massimo di legge.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Antonio Ciotola

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI