Business | Articoli

Consegnato il primo pacco con un drone: ecco Amazon Prime Air

16 Dicembre 2016
Consegnato il primo pacco con un drone: ecco Amazon Prime Air

Gli acquisti via internet potrebbero essere rivoluzionati: ecco la prima consegna della storia attraverso droni, nasce PrimeAir, ecco come funziona.

È l’inizio di una nuova era: il primo pacco consegnato con un drone è oggi realtà.

Forse inutile dire quale azienda sia stata l’autrice del grande passo: si tratta di Amazon. Il servizio si chiama Amazon Prime Air e garantisce l’arrivo dell’oggetto nel giro di 30 minuti a casa del richiedente.

Ma allora se si può fare, perchè ancora attendiamo i corrieri?

Come funziona Prime Air? 

Prme Air è ancora un servizio sperimentale che prevede il seguente meccanismo da un punto di vista logistico:

  • Il cliente sceglie l’oggetto online e richiede la spedizione prime air;
  • l’oggetto verrà rapidamente inserito in una scatola in plastica realizzata appositamente per il drone;
  • il pacco viene portato su un carrello che permette al drone di agganciare il box e partire.

Per ora i droni che hanno utilizzato da Amazon per la sperimentazione sono in grado di coprire brevi distanze, da 3 a 6 km ed in zone rurali, ma sono presenti droni in grado di permettere la consegna anche su aree differenti.

Prime Air: per diventare del tutto operativo si attendono adeguamenti normativi

Si tratta ancora di un servizio sperimentale, come detto, ed è bene sottolineare questo aspetto: non dobbiamo aspettarci che i prossimi mesi il servizio sia operativo. Ma il solo pensiero di poter superare il problema dei tempi di consegna per la spedizione, da sempre l’unico punto debole dell’acquisto online, è certamente rivoluzionario.

Sono tuttavia necessari adeguamenti normativi perchè Prime Air possa diventare pienamente operativo in tutto il mondo. La modalità di consegna difatti prevede il sorvolo di spazi aerei il cui uso e la cui autorizzazione deve essere regolamentata. Se è un problema ovunque si immagini quanto questo possa essere un problema in Italia. Ma forse, se chiudete gli occhi e pensate al futuro, potreste vedere un cielo solcato da droni che consegnano pacchi.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube