HOME Articoli

Lo sai che? Dove può stare l’auto con il contrassegno invalidi?

Lo sai che? Pubblicato il 2 aprile 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 2 aprile 2017

Disabili: con il pass invalidi esposto, l’auto può circolare nelle aree pedonali, nelle Ztl e sulle corsie preferenziali; tuttavia non può stare sui parcheggi a strisce blu senza pagare.

Chi ha gravi problemi di deambulazione, è portatore di handicap oppure è non vedente può ottenere il cosiddetto pass invalidi (o meglio chiamato contrassegno invalidi) che gli consente una serie di agevolazioni, prima tra tutte quella di poter parcheggiare sulle strisce gialle, quelle cioè destinate proprio a tale tipo di vetture. Chi ha letto la nostra guida su Come ottenere il pass invalidi sa quali pratiche burocratiche deve svolgere per farsi rilasciare il contrassegno dal Comune. Ti suggeriamo anche la guida su Come funziona la legge 104 per l’acquisto auto. In questa scheda, invece, cercheremo di capire dove può stare l’auto con il contrassegno invalidi: in altre parole, in quali strade può circolare e in quali spazi può essere parcheggiata.

Ricordiamo innanzitutto che il contrassegno invalidi deve essere esposto in modo visibile sull’auto ed è necessario che il disabile sia presente all’interno del mezzo, anche se non in qualità di conducente.

Il pass invalidi non è più collegato, come un tempo, a uno specifico veicolo: si tratta di un documento individuale, in quanto l’interessato può trasferirlo in qualsiasi auto voglia, anche quelli di familiari o amici. Anche in questo caso, tuttavia, egli deve essere sempre all’interno del mezzo (in qualità di passeggero o conducente).

Dove può circolare l’auto con il pass invalidi?

Un’auto su cui è esposto il contrassegno invalidi può circolare nelle Zrl (bisogna comunque verificare che sia autorizzato l’accesso anche a una sola categoria di veicoli adibiti a servizi di trasporto e pubblica utilità).

Può poi transitare nelle zone a traffico controllato (Ztc).

L’auto con il pass invalidi può circolare ancora nelle aree pedonali urbane (anche in questo caso solo a condizione che sia autorizzato l’accesso anche a una sola categoria di veicoli adibiti a servizi di trasporto e pubblica utilità).

Via libera anche nelle corsie preferenziali riservate ai mezzi di trasporto pubblico e ai taxi. Così, nessun vigile potrà multare l’auto con il contrassegno invalidi che si trovi in tali spazi.

Le auto coi pass invalidi possono anche circolare quando c’è il blocco del traffico per le domeniche ecologiche o l’obbligo di circolazione a targhe alterne. Anche in questo caso, a prescindere dal tipo di modello dell’auto su cui viene esposto il contrassegno, quest’ultima potrà ugualmente viaggiare e, in ogni caso, sempre a condizione che il titolare sia all’interno.

Lo stesso dicasi in tutte le altre ipotesi in cui vi sia blocco, sospensione o limitazione del traffico.

Dove può parcheggiare l’auto con il pass invalidi?

L’auto con il pass disabili può parcheggiare sicuramente negli appositi spazi riservati nei parcheggi pubblici e delimitati dalle strisce gialle, ad eccezione degli stalli di parcheggio personalizzati (cioè riservati al veicolo al servizio di un singolo titolare di contrassegno disabili).

Di recente la Cassazione ha stabilito che l’auto con il pass invalidi non può parcheggiare gratuitamente sugli spazi delimitati dalle strisce blu (leggi Invalidi, obbligatorio pagare il parcheggio). Ciò vale anche se tutti gli spazi adiacenti delimitati con le strisce gialle – quelli cioè destinati agli invalidi con il pass – siano occupati.

Si ritiene, tuttavia, che il parcheggio nelle strisce blu sia consentito senza bisogno del ticket se espressamente stabilito dal Comune e sempre a condizione che gli spazi a loro riservati risultino già occupati.

Con il pass invalidi si può lasciare l’auto nelle zone di divieto di sosta, purché il parcheggio non costituisca intralcio alla circolazione.

Al contrario, non è possibile lasciare l’auto con il contrassegno invalidi:

  • dove vige il divieto di sosta con rimozione forzata;
  • dove vige il divieto di fermata;
  • in corrispondenza di: passo carrabile, attraversamenti pedonali e ciclabili, ponti, dossi, cavalcavia, strettoie, passaggi a livello, gallerie, segnaletica verticale occultandone la vista, aree di fermata bus, corsie di scorrimento dei mezzi di trasporto pubblico;
  • in corrispondenza o in prossimità delle intersezioni;
  • in seconda fila, sui marciapiedi, sulle piste ciclabili, contro il senso di marcia;
  • nelle aree riservate ai mezzi di soccorso e di polizia;
  • negli spazi per i mezzi pubblici o nelle aree riservate al carico/scarico delle merci;
  • negli spazi di parcheggio personalizzati (ad personam) cioè riservati a un singolo titolare di concessione con apposita segnaletica che riporta il numero dell’autorizzazione;
  • nelle zone a traffico limitato (Ztl), quando non è autorizzato l’accesso anche a una sola categoria di veicoli adibiti a servizi di trasporto e pubblica utilità;
  • nelle aree pedonali urbane (Apu), quando non è autorizzato l’accesso anche ad una sola categoria di veicoli adibiti a servizi di trasporto e pubblica utilità.

Il titolare dell’auto con contrassegno invalidi e disabili non può subire la rimozione dell’auto e il blocco del veicolo.

Pass invalidi e multe per ztl

Spesso capita che l’auto con il pass invalidi si veda notificare a casa una multa per passaggio in zona a traffico limitato (Ztl). Questo accade perché le telecamere non consentono di rilevare il contrassegno. Ma ciò non vuol dire che la multa sia legittima. Tutt’altro. Nel caso in cui siate transitati in una zona Ztl e vi sia recapitata una multa potete rivolgervi al comando di polizia e chiederne l’annullamento, spiegando la situazione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI