Business | Articoli

Fondi agevolati imprese creditrici da PMI vittime di estorsione e usura

16 Dicembre 2016 | Autore:
Fondi agevolati imprese creditrici da PMI vittime di estorsione e usura

Come ottenere credito se si attendono pagamenti da aziende vittime di estorsione, truffa, insolvenza.

Il Ministero dello Sviluppo Economico [1], ha stabilito che alle imprese vittime di mancati pagamenti di imprese debitrici imputate di delitti di estorsione, truffa e insolvenza [2] potranno essere concessi finanziamenti agevolati.

Chi può presentare domanda?

La domanda al fondo può essere effettuata da partre di PMI in possesso dei seguenti requisiti:

  • a)  situazione di potenziale crisi di liquidità, causata da mancati pagamenti da parte delle imprese debitrici;
  • b) regolarmente costituite e iscritte nel registro delle imprese;
  • c) nel pieno e libero esercizio dei propri diritti,
  • d) non in stato di scioglimento o liquidazione,
  • e) non sottoposte a procedure concorsuali per insolvenza o ad accordi stragiudiziali o piani asseverati [3],
  • f) non sono sottoposte ad accordi di ristrutturazione dei debiti [4].

Come distinguere se un’impresa è in potenziale liquidità?

Si considerano in potenziale crisi di liquidità le PMI beneficiarie che presentano un rapporto non inferiore al 20% tra l’ammontare dei crediti non incassati nei confronti delle imprese debitrici e il totale dei «Crediti verso clienti»  nel bilancio [5].


note

[1] DM 17.10.2016, pubblicato nella G.U. 13.12.2016, n. 290.

[2] art.629 (estorsione), 640 (truffa), 641 (insolvenza fraudolenta) cod.pen. e art. 2621 del cod. civ. (false comunicazioni sociali).

[3] ai sensi dell’art. 67, terzo comma, lettera d), L. F. di cui al RD 16.03.1942, n. 267.

[4]  art. 182-bis. L. F. di cui al RD 16.03.1942, n. 267.

[5] art. 2424 del cod.civ. lett. c) II – 1).


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube