HOME Articoli

Lo sai che? Psoriasi: quando si è esentati dal ticket

Lo sai che? Pubblicato il 23 aprile 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 23 aprile 2017

I malati di psoriasi in alcuni casi possono essere esentati dal ticket sanitario, risparmiando su analisi e medicinali: vediamo quando.

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle che può avere complicanze anche serie. Per questo alcuni tipi di questa malattia sono inseriti nell’elenco delle malattie che danno diritto alla totale esenzione dal ticket: in questi casi, dunque, il malato non è obbligato a contribuire alla spesa per medicinali ed analisi cliniche che è, dunque, integralmente a carico del Servizio sanitario nazionale [1]. Vediamo nel dettaglio la situazione normativa sull’esenzione dal ticket per i malati di psoriasi.

I casi di esenzione dal ticket

Le forme di psoriasi che danno diritto all’esenzione del ticket sono le seguenti:

  • Eritrodermia (caso di arrossamento cutaneo esteso con conseguente produzione di squame);
  • Psoriasi artropatica (caso in cui assieme alla psoriasi il malato presenta anche una seria forma di artrite);
  • Psoriasi pustolosa (caso in cui la psoriasi si manifesta con piaghe ripiene di pus che si presentano in varie parti del corpo).

Come ottenere l’esenzione

L’esenzione dal pagamento del ticket sanitario è disposta dalla Asl nel cui distretto risiede il malato. La persona interessata deve inoltrare apposita domanda utilizzando i moduli rilasciati allo sportello, allegando la certificazione relativa alla sussistenza della malattia.

Può essere allegata solo una certificazione rilasciata da:

  • competenti presidi sanitari presso le Asl;
  • aziende ospedaliere;
  • enti di ricerca convenzionati, enti ecclesiastici civilmente riconosciuti che erogano servizi di assistenza ospedaliera, l’ospedale Mauriziano.

Se la domanda viene accolta, al malato è rilasciato l’attestato di esenzione che deve essere conservato e mostrato al proprio medico di base che ne deve prendere nota.

La durata dell’attestato è fissata dalle singole Regioni.

Allo scadere del termine di validità è possibile richiedere il rinnovo del documento se persistono le condizioni per il suo rilascio.

note

[1] D. M. Salute n. 329/1999.

Autore immagine: Pixabay


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI