Diritto e Fisco | Articoli

Patente rubata o smarrita: che fare

27 Aprile 2017 | Autore:
Patente rubata o smarrita: che fare

In caso di furto o smarrimento della patente c’è una procedura da seguire per continuarea guidare: vediamo quale.

Può accadere che la patente venga smarrita, oppure che venga rubata: in entrambi i casi l’automobilista, pur non avendo colpe, non può guidare: il rimedio è quello di attivare la procedura per il rilascio del duplicato. Vediamo come procedere.

Denuncia di smarrimento o di furto

Innanzitutto, il primo problema che si riscontra in caso di smarrimento o furto della patente è quello di non poter più guidare: infatti, se si viene colti a condurre un’auto senza patente si rischiano considerevoli sanzioni.

Per risolvere questo inconveniente occorre recarsi presso una Stazione dei carabinieri o una Caserma della polizia di stato e denunciare il furto o lo smarrimento della patente.

L’autorità farà due cose:

  • innanzitutto, stilerà il verbale di acquisizione della denuncia di furto o smarrimento e ne consegnerà una copia al cittadino;
  • dopodiché, rilascerà al denunciante un permesso provvisorio per condurre l’automobile.

Il permesso provvisorio consente di guidare per 90 giorni, in attesa del rilascio del duplicato della patente (che sostituisce l’originale smarrito o rubato).

Il duplicato della patente

La richiesta del duplicato viene inoltrata alla Motorizzazione civile direttamente dai Carabinieri o dalla Polizia quando la patente rubata o smarrita è inserita nell’archivio nazionale elettronico degli abilitati alla guida; se la patente è rilasciata da molti anni, e non è ancora censita all’interno dell’archivio, il duplicato può essere chiesto recandosi presso gli Uffici provinciali della motorizzazione.

Il duplicato in entrambi i casi va richiesto presentando due fotografie formato tessera e un documento di identità valido (carta di identità o passaporto). Se la richiesta è fatta alla Motorizzazione, occorre portare con sé la copia della denuncia di smarrimento o di furto.

A questo punto occorre attendere: si riceverà presso la propria residenza il duplicato.

Il costo da sopportare è pari a euro 9, pagabili con bollettino postale utilizzando le credenziali che saranno fornite dagli Uffici interessati.


note

Autore immagine: Pixabay


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube