Tech | Articoli

Come riconoscere una notizia falsa su Facebook

7 Aprile 2017 | Autore:
Come riconoscere una notizia falsa su Facebook

Facebook ha sviluppato un nuovo strumento per aiutare le persone a identificare le notizie false che vengono pubblicate sul social network.

Il problema delle notizie false sta a cuore a molti, compreso Facebook, uno dei luoghi preferiti per la loro diffusione. Sono in tanti infatti che oggi preferiscono tenersi informati sul social network piuttosto che usare i soliti canali ufficiali. Di conseguenza Mark Zuckerberg e soci sono finiti sotto i riflettori, accusati di non fare abbastanza per frenare il fenomeno delle fake news.

In Facebook però è già da diverso tempo che si studiano sistemi per bloccare le notizie false, e ora finalmente qualcosa si muove. In 14 paesi si sta introducendo un nuovo strumento per aiutare le persone a identificare le notizie false. Questo strumento è stato sviluppato in collaborazione con l’organizzazione no-profit First Draft.

Quando sarà disponibile a tutti, questo nuovo strumento per combattere le bufale comparirà in cima al feed delle notizie. Toccando la voce Maggiori informazioni verrà quindi visualizzato un elenco di suggerimenti per riuscire ad individuare le notizie false.

Una volta individuata una notizia falsa, un utente la può poi segnalare a Facebook. Basterà cliccare sulla piccola freccia presente in alto a destra della notizia, scegliere dal menu la voce Segnala post e tra le opzioni disponibili selezionare quella riguardante appunto il fatto che si tratta di una notizia falsa.

Una volta che la notizia è stata segnalata come falsa, verrà sottoposta alla verifica da parte di un organismo indipendente e verrà marcata in modo che gli utenti siano consapevoli del fatto che potrebbe trattarsi di una bufala e potranno anche approfondire le motivazioni sul perché è stata marcata come possibile fake news.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube