L’esperto | Articoli

Crisi da sovraindebitamento: crediti erariali e previdenziali


> L’esperto Pubblicato il 8 aprile 2017



Legge salva suicidi: presupposti per il Fallimento del consumatore e crisi da sovraindebitamento; crediti del fisco e previdenziali.

Spesso, il debitore sovraindebitato, in particolare se imprenditore, è debitore verso l’erario e gli istituti previdenziali in maniera pesante,  quindi, è molto importante capire come si collocano  tali  posizioni  o  meglio se tali creditori possono esprimere il loro consenso ad una proposta che preveda la falcidia dei predetti indipendentemente dalla loro natura  chirografaria  o privilegiata.

È opportuno rilevare che a seguito della pesante crisi economica spesso  i debiti che gli imprenditori (e non solo), hanno accumulato nei confronti di questi particolari soggetti assumono importi relativamente impor- tanti.

L’erario e gli istituti previdenziali possono rinunciare a parte dei loro  crediti soltanto nell’ambito dell’applicazione delle istituto della transazione fiscale  disciplinata  dall’art.  182ter L.F.

Quindi, considerato che il  debitore  sovraindebitato  non  può  accedere  alla transazione fiscale, il piano deve prevedere l’integrale pagamento dei debiti  esistenti  nei  confronti  di  tali soggetti.

Il D.L. 179/2012 ha introdotto novità anche per quanto riguarda i contributi ed i crediti erariali. Nel primo comma infatti dopo aver previsto la possibilità di soddisfazione parziale dei creditori privilegiati, pignoratizi    e ipotecari (alle particolari condizioni attestate dall’organismo di composizione della crisi), si legge “In ogni caso, con riguardo ai tributi costituenti risorse proprie dell’unione europea, all’imposta sul valore aggiunto ed alle ritenute non versate, il piano può prevedere esclusivamente  la  dilazione  del pagamento”.

In sostanza la novella introduce, in via indiretta, un istituto molto simili  a quello della transazione fiscale vigente in ambito fallimentare e regolata  dall’art. 182ter L.F.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI