Diritto e Fisco | Articoli

Aiuti per il disabile che acquista un pc


> Diritto e Fisco Pubblicato il 28 aprile 2017



La persona affetta da grave disabilità motoria, uditiva, visiva o del linguaggio ha diritto ad alcuni aiuti per l’acquisto dei pc: vediamo quali.

Sono previsti [1] degli aiuti in favore delle persone disabili per acquistare degli strumenti che favoriscano la loro riabilitazione oppure consentano di controllare l’ambiente in cui vivono, oppure ancora permettono di comunicare con altre persone ed elaborare testi o disegni. Fra questi strumenti utili alla persona portatrice di handicap possono rientrare anche i computer, i modem, i fax, gli smartphone ed i tablet. Gli aiuti per l’acquisto di questi beni consistono in agevolazioni fiscali. Vediamo quali sono.

Iva agevolata

Innanzitutto, per le persone disabili che acquistano strumenti del tipo di quelli ora elencati è prevista un’aliquota agevolata di Iva, nettamente inferiore a quella ordinaria: si applica, infatti, l’Iva al 4% con un notevole risparmio.

Per ottenere dal rivenditore l’applicazione dell’Iva agevolata, occorre presentargli:

  • copia del certificato che attesta una invalidità permanente a livello motorio, dell’udito, della vista o del linguaggio, oppure il certificato di riconoscimento dello stato di handicap grave ai sensi della legge 104/92;
  • una prescrizione del medico specialista in cui si attesta la necessità del pc (o di altro strumento) della persona assistita: il medico, nella prescrizione, deve indicare la motivazione per la quale l’acquisto dello strumento di sussidio è necessario.

Detrazione Irpef

La persona disabile può poi beneficiare di una detrazione pari al 19% del prezzo d’acquisto dello strumento di sussidio: la detrazione va indicata nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui si è effettuato l’acquisto.

Per usufruire della detrazione è necessario che lo strumento acquistato sia utile per garantire l’autosufficienza del disabile o la sua integrazione sociale e familiare.

Per detrarre il 19% del costo, poi, occorre allegare alla dichiarazione dei redditi i seguenti documenti:

  • Copia della fattura di acquisto regolarmente quietanzata;
  • copia della certificazione di invalidità permanente o dell’attestazione di handicap grave esibita al negoziante;
  • copia della prescrizione del medico in cui si attesta l’utilità dello strumento acquistato per il disabile.

note

[1] Legge n. 30/1997.

Autore immagine: Pixabay

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI