Business | Articoli

Quali differenze ci sono tra i vari tipi di SRL?

20 Dicembre 2016
Quali differenze ci sono tra i vari tipi di SRL?

Ecco la guida pratica per capire con quale tipologia di SRL puoi aprire la tua impresa. 

Esistono differenze tra i vari tipi di SRL [1], ecco nella nostra guida rapida per farti un’idea.

Come funziona la Srl ordinaria

Nella SRL ordinaria [2] il capitale minimo non può essere inferiore a 10mila euro e va versato almeno per il 25% in sede costitutiva.

Il versamento delle quote sociali avviene direttamente all’organo amministrativo e può avvenire:

  • con l’assegno circolare intestato all’amministratore,
  • con un versamento su un conto corrente vincolato alla società futura che si sta per costituire (“società costituenda”).

Possono essere soci sia persone fisiche, sia persone giuridiche.

Come funziona la Srl ordinaria a capitale ridotto

È, di fatto, assorbita nella disciplina della Srl ordinaria: infatti, può essere costituita una Srl ordinaria anche con un capitale inferiore a 10mila euro, fino a un minimo di 1 euro, che va versato in denaro e integralmente al momento della costituzione.

Se per le Srl a capitale ridotto costituite prima del 23 agosto 2013 i soci potevano avere massimo 35 anni e non potevano essere persone giuridiche; per quelle costituite dopo, non esistono più questi vincoli e, pertanto, la compagine sociale è libera. Gli utili prodotti in ogni esercizio vanno imputati alla riserva legale per una percentuale del 20% (e non 5% come nelle Srl ordinarie) fino a che il capitale più le riserve non ammonti almeno a 10mila euro.

I conferimenti devono essere interamente in denaro e versati per intero fin dall’atto della costituzione.

Vi è anche libertà di stabilire le clausole statutarie senza doversi adattare a un modello prestabilito dalla legge.

Come funziona la Srl semplificata

Nella SRL semplificata [4] i soci devono essere persone fisiche e possono avere più di 35 anni.

Il capitale sociale va interamente versato in denaro nella misura tra 1 e 9.999 euro, e le clausole statutarie sono vincolate a un modello standard [5] che è inderogabile [6]. Si può nominare come amministratore una persona fisica non necessariamente socio della società,

Le spese di costituzione sono azzerate: nel senso che non sono dovuti diritti di bollo e segreteria.


note

[1] D.l. 76, convertito dalla legge 99.

[2] Artt. 2463, commi 1-3, e 2464 cod. civ.

[3] Commi 4 e 5, articolo 2463 cod. civ.

[4] Art. 2463-bis cod. civ.

[5] Dm 138/12.

[6] Salvo, ovviamente, le deroghe necessarie che derivano dalle novità del Dl 76.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube