Diritto e Fisco | Articoli

Troppi passeggeri in auto? Scatta la multa

13 Aprile 2017 | Autore:
Troppi passeggeri in auto? Scatta la multa

Il codice della strada prevede sanzioni severe se si supera il numero consentito di passeggeri.

Per la sicurezza stradale è richiesto anche che le auto non siano sovraccariche: per questo, la legge stabilisce che il numero delle persone presenti in auto non può superare quello massimo indicato nella carta di circolazione [1]. Se non si rispetta questa norma, si applicano delle sanzioni amministrative, che consistono in multe e decurtazioni di punti patente. Vediamo quali.

Auto sovraccarica

Se in auto vi sono più persone di quelle consentite dalla carta di circolazione, la sanzione amministrativa pecuniaria  può andare da un minimo di euro 41 ad un massimo di euro 168.

E’ ammesso il pagamento in misura ridotta: quindi se la multa viene pagata nei successivi cinque giorni alla sua elevazione, il risparmio è pari al 30%.

È poi prevista per il conducente la sanzione accessoria della decurtazione di due punti dalla patente.

Casi particolari

Quando si viaggia in sovrannumero su ciclomotori o motoveicoli oltre alla multa è prevista la confisca del mezzo.

Se invece si è in sovrannumero su mezzi adibiti al trasporto di persone diversi da auto, moto e ciclomotori, su autobus e filobus, la sanzione va da euro 169 ad euro 679.

Come capire se si è in soprannumero

Per capire quante persone possono essere presenti sul veicolo occorre controllare la carta (o libretto) di circolazione.

Se la carta di circolazione è recente, occorre cercare la riga contraddistinta dalla sigla S1 e verificare che numero è riportato: quello sarà il numero massimo di passeggeri.

Se la carta di circolazione è più vecchia, occorre cercare la dicitura posti totali.

Per i veicoli più recenti, è possibile anche contare il numero delle cinture di sicurezza installate.


note

[1] Art. 169 Cod. str.

Autore immagine: Pixabay


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube