Diritto e Fisco | Articoli

Incentivi per l’occupazione di donne e giovani

6 Ottobre 2012
Incentivi per l’occupazione di donne e giovani

Sbloccati 232 milioni di euro per favorire l’occupazione di donne e giovani: è la comunicazione di ieri diramata dal Ministro Elsa Fornero: i datori di lavoro potranno ottenere incentivi straordinari per i rapporti di lavoro stabilizzati o attivati entro il 31 marzo 2013 a favore di giovani sotto i 29 anni e di donne senza limiti di età.

In virtù dei nuovi provvedimenti, il datore di lavoro ha diritto a un bonus di 12mila euro in caso di trasformazione di un contratto a tempo determinato in uno a tempo indeterminato, ma anche per ogni stabilizzazione di co.co.co. e co.co.pro. o di associazioni in partecipazione con apporto di lavoro subordinato.

Lo stesso datore riceverà 3mila euro se firma un nuovo contratto a tempo non inferiore a 12 mesi; 4 mila euro per contratti superiori a 18 mesi, 6mila euro per contratti oltre i 24 mesi.

Sarà l’INPS a corrispondere i nuovi incentivi con il meccanismo del click day e arriveranno dopo sei mesi dalla stabilizzazione o dalla nuova assunzione a tempo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube