Diritto e Fisco | Articoli

Favismo, obblighi per ristoratori, menu ed etichette

24 Aprile 2017
Favismo, obblighi per ristoratori, menu ed etichette

Le fave non sono elencate tra gli allergeni da indicare in etichetta: resta l’obbligo di riportare gli ingredienti della preparazione.

Chi soffre di favismo sa bene quali possono essere le conseguenze nel caso in cui, per errore o incompleta indicazione del menu, si ingeriscano fave. Tuttavia chi è affetto da questa patologia non è completamente tutelato. Infatti le fave non sono ricomprese tra gli allergeni da indicare, come tali, in etichetta. Come si tutela allora chi soffre di favismo? Resta l’obbligo, per il ristoratore o per il produttore del cibo precotto, di indicare, in etichetta o sul menù del ristorante, tutti gli ingredienti utilizzati per la preparazione del piatto. In questo modo chi soffre di favismo potrà verificare che, tra i cibi utilizzati, non vi siano fave e assimilati.

Quindi, se un consumatore affetto da favismo consuma un cibo che non riporta in etichetta l’alimento derivato da fave o da altri prodotti legati al favismo può avviare una causa per responsabilità contro il produttore o il titolare dell’esercizio commerciale di ristorazione.

In ogni caso i sindaci dei singoli Comuni possono emanare ordinanze che obbligano i rivenditori di fave verdi a indicarne chiaramente la presenza in negozio.

È bene, in ultimo, precisare che quando si parla di etichette ci si riferisce anche al menu e liste di ingredienti in ristoranti e simili.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube