Telecom e TimVision: addebito illegittimo in bolletta

26 aprile 2017


Telecom e TimVision: addebito illegittimo in bolletta

> Diritto e Fisco Pubblicato il 26 aprile 2017



L’utente non deve pagare l’addebito di due euro sulla bolletta del telefono per il decoder non richiesto.

Finalmente è arrivata la condanna di Tim (ex Telecom) da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per l’offerta TimVision, il decoder in realtà “imposto” agli utenti che aderiscono all’offerta di una linea telefonica e dati. La compagnia telefonica, dopo aver registrato il consenso vocale dell’utente, invia a casa di quest’ultimo, dopo qualche giorno, un delegato per la consegna del decoder TimVision, decoder mai chiesto dal consumatore e di cui lo stesso non è mai stato informato nel corso della registrazione vocale. Il postino non fa firmare alcuna quietanza o ricevuta al destinatario, il che esclude peraltro ogni certezza sull’effettiva consegna del pacco.

Il costo del comodato viene ugualmente addebitato in bolletta nonostante l’utente non sia mai stato informato della (cosiddetta) “offerta” TimVision né l’abbia mai richiesta.

Non solo. Se l’utente vuole restituire il decoder TimVision è costretto a perdere un giorno alla posta e rispedirlo a proprie spese alla Tim (ex Telecom) che poi provvede a rimborsare i costi di spedizione: una pratica per disincentivare il recesso.

Non contenta di ciò, la società quasi mai spedisce all’utente le condizioni generali di contratto scritte, come richiede invece la legge (consulta l’articolo Registrazione vocale del contratto telefonico: è valido?). Una copia delle stesse deve essere restituita controfirmata dall’utente.

A dire il vero, quando spedisce la copia del contratto, la Tim vi provvede con lettera semplice. Non utilizzando la raccomandata non è mai in possesso della prova dell’adempimento all’obbligo imposto dalla normativa di settore.

Ciliegina sulla torta: per disdire il contratto Tim e TimVision è necessario inviare una raccomandata a.r. Se provate a telefonare agli operatori vi dicono che non esistono Pec di Telecom o Tim. Cosa sicuramente non vera perché tutte le società sono obbligate per legge a dotarsi di posta elettronica certificata, che la legge ha equiparato alla raccomandata tradizionale. Anche questo è un abuso, un modo per disincentivare l’utente dalla disdetta del contratto.

L’Agcm (l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha quindi dichiarato vessatorie alcune clausole contrattuali della Telecom [1] e la società è stata perciò sanzionata. Al centro del giudizio alcune clausole contrattuali relative alle condizioni generali di abbonamento ad alcuni servizi («condizioni generali di abbonamento ai servizi mobili di Tim» e «condizioni generali di abbonamento ai servizi mobili di Tim»), o per la fruizione di alcuni contenuti (ad esempio il servizio TIMvision del contratto di telefonia fissa e abbonamento TIMvision con decoder incluso).

Le summenzionate clausole sono state dichiarate vessatorie [2].

A tal fine l’Autorità dispone che la società Telecom pubblichi, «a propria cura e spese, un estratto del provvedimento [3]» per intero e fedelmente, sulla homepage del sito societario. In caso di inottemperanza «l’Autorità applica una sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 euro a 50.000 euro».

note

[1] Agcm bollettino n. 15 del 24 aprile 2017

[2] Ai sensi dell’art. 33, co. 1 e 2, lett. m), Codice del Consumo.

[3] Ai sensi dell’art. 37-bis del Codice del Consumo e dell’art. 23, comma 8, del Regolamento.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

25 Commenti

  1. A me è successa la stessa cosa, prima senza avviso mi hanno cambiato il piano tariffario mettendomi il ( tutto incluso) x motivi personali non mi sono accorta subito, una volta accorta ho chiamato chiedendo delucidazioni, in parole povere la loro risposta è stata tipo (chi tace acconsente ) poi,dopo essere stata catapultata da vari operatori e illusa di essere ricontattata dall amministrazione, (cosa mai accaduta ) abbiamo concordato un altro tariffario, senza mio consenso mi hanno recapitato e subito messo in bolletta timvision, ci ho messo un anno a suon di raccomandate,dove ogni volta mi cambiavano il destinatario… Una cosa vergognosa…

    1. Identica la mia esperienza. Due volte, qualche anno fa mi hanno appiopato cubovision. Dopo una battaglia dura ho potuto ottenere il recesso di una cosa che non ho mai ne parlato ne scritto. Adesso mi sono accorto che da un anno sto pagando timvision. Mi ricordo che la scatola è stata lasciata alla portineria. Ho chiamata subito già scottata dall’esperienza passata del Cubovision dal quale mi hanno scippato oltre Euro 200,00. Niente rimborso… Tornando su Timvision mi hanno assicurato che non costava niente solo se utilizzi… ma a me ne manco vedo la TV da qualche anno. Da abbandonare la TIM è una VERGOGNA!

  2. A voi tutti clienti Tim date disdetta dei vostri contratti..
    I signori al posto di trattare con i guanti bianchi i propri clienti incentivando con nuove promozioni i nuovi .
    Io ho un piano tariffario di 40 euro mensili e lo stesso piano ad un nuovo cliente costa 19.90.

    Vergognoso tanta pubblicitanta e poca onestà

    Disdetta te disdetta te. ….

  3. Io l’ho rispedito indietro il decoder tim vision dicendo che avevo una tv Smart e quindi il servizio non mi interessava e chiedevo di non pagare più l’addebito.ho fatto il fax :uno nel pacco del decoder e l’altro alla tim attraverso raccomandata.l’addebito continuo a pagarlo ho chiamato e mi rispondono che sarò contattato ma non è successo ancora niente.cosa devo fare?

  4. Mi hanno addebitato decoder tim vision che non ho mai richiesto e ne mai ricevuto. L’operatore come al solito ti prende in giro.
    Più che mettere sul sito il contratto fategli mettere gli indirizzi dei calcenter e i nomi degli operatori che ci andiamo a nostre spese a parlarci a quattrocchi volentieri!!!

  5. A voi tutti tim anche io avevo d’atto un contratto di 29 90 €al mese tutto incluso col cavolo pago 45 90€ al mese E una vera truffa e se voglio liberarmi di tim devo pagare anche la penale bugiardi

  6. È un classico della Tim. Mettono delle voci che noi non sappiamo neanche cosa sono e che non abbiamo mai richiesto. Io ho avuto da subito appena fatto il contratto con loro costi aggiuntivi, però sono riuscito a recuperare i soldi, perché ho dimostrato di non aver mai richiesto delle voci. Sono furbi, molto furbi.

    1. Scusami se sono troppo invadente ma te lo devo chiedere: quale procedura e documenti hai utilizzato per dimostrare di non aver richiesto delle voci (servizi come Timvision immagino…), sarebbe servita la prova diabolica altrimenti. Grazie per l’eventuale risposta.

  7. Mha, tutti sti problemi con la Tim mica li ho avuti io. Basta leggere il loro sito e sai cosa vai ad attivare.

  8. Vi Sembra tutto normale che la tim decida di modificare il mio contratto ,senza informare il contribuente?dopo le denunce arrivano i primi risultati !e non è finita qui perche devono rimborsare tutto .aspettiamo la prossima bolletta a giorni.

  9. Io vorrei sapere una cosa ma questi soldi che la tim truffaldina ci sta sottraendo perché non ci vengono resi??? Qualcuno dovrà intervenire perkè i vari furti si stanno ingrandendo a macchia d olio io oltre ke pagare 45.00 e.invece di 29.90 ho dovuto pagare altri soldi perché nn avevo precisato che la bolletta dovevano spedirmela e che nn volevo l addebito da notare che già me la inviavano a domicilio però si sn rubati 80 euro in più la bolletta nn viene mai pagata in ritardo ma loro si trattengono sempre 0,64 é uno schifo nn essere tutelati in più ti obbligano a nn recedere prima di due anni dopo tt i soldi ke si trattengono indebitamente….qualcuno competente dovrà fermare questo schifo o sm sotto torkio solo se nn paghiamo le tasse il bollo e altro??? Nn demordiamo la tim deve pur rendere il danaro sottratto

  10. La Tim agisce tramite il suo staff,187, impreparato e colluso in quanto al di sopra delle regole scritte,della legge e dello Stato.Il cliente suddito deve accettare,senza che venga difeso dagli organi preposti,ogni tipo di abusi e di soprusi in quanto la legge non e’ uguale per tutti.Viva la Tim e la Telecom e buona fortuna agli utenti vessati e truffati.

  11. Sono stato truffato anche io allo stesso modo chiamata di q 10 sec “sig. Un avviso lei ha la fibra le diamo Timvision gratuito incluso” 150 euro di decoder non menzionato nella telefonata devo restituirlo ed inviare un fax. Il FAX perché non un piccione viaggiatore????? Avete una mai? No signore solo la Pec ma è troppo complicata… ehhh??? Anche noi avevamo un contratto a 29.90 tutto incluso e “per sempre” col piffero… ora 45 euro al mese loro dicono che è normale devo fare un altro fax se devo cambiare operatore e pagare una penale. Torneró a Fastweb appena possibile. Ingannevoli a dir poco e subdoli. La legge non tutela i piccoli. Andiamo avanti a colpi di furbizia, bene!

  12. Sono irreperibili, il 187 è come il venditore dell’elisir di lunga vita per curare dal mal di denti ai calli. Se chiami per l’affair Timvision ti depistano dicendoti che hanno segnalato il tuo caso è sarai contattato a breve (3 volte poi ho capito è smesso di chiamare). È da un anno, dopo aver attivato il contratto fibra che sto pagando dopo però aver rimandato indietro 2 decoder, il primo senza neppure ritirarlo respinto al mittente, il secondo (ritirato da mia moglie ignara in quanto il pacco contenitore risultava anonimo e noi aspettavamo due cordless omaggio fibra) restituito come da prassi stabilita unilateralmente da Tim. Risultato? Sul mio account Tim risulta attivato il solo servizio superfibra (Internet e telefono), secondo l’estratto delle fatture sono invece un felice fruitore di fibra, telefono e TIMVISION CON DECODER (?) per la cifra totale di 5€/mese.
    Un ricco premio a chi trova le differenze fra questo modo di procedere e una rapina, per facilitare i vi dico la prima: il rapinatore puoi vederlo di persona mentre l’ente saprofita si nasconde come le zecche tra i peli del cane.
    Ultima cosa, la condanna dell’organismo Nazionale di controllo della concorrenza condanna al pagamento…Ma chi è il destinatario della multa? Il cerchio, utente truffato, Telecom che introita il non dovuto, Agcm che si pappa la multa e poi si ricomincia, non appare per nulla virtuoso: ci mangiano tutti tranne l’abbonato per forza che è costretto acontinuare a pagare. Credo che per quanto antieconomico sarà necessario interessare un avvocato.

  13. No ma cazzo è la seconda volta che mi capita! vi dirò di più! questa volta oltre a non aver richiesto sta merda di un decoder (perchè poi tra l altro funzionerà di merda!) ci si è messo di mezzo pure il corriere/postino perchè NON SO CHI ME L HA CONSEGNATO! nel senso che me lo sono trovato nel giardino, quindi non ho neppure firmato ! perchè ricordate che se non lo ritirate decade “l’ offerta”
    Quello che non capisco è perchè non si può far niente! ma cazzo è una grave truffa ! non è possibile

    1. Stessa esperienza adesso due volte! Qualche anno fa con Cubovision oltre Euro 200,00 mai rimborsati, disdetta con fattica e perdita enorme di energie e tempo, adesso mi sono accorta della truffa replicata con nuovo nome Timvision. Vergogna, ora basta! Da disdire TIM!

  14. Purtroppo è prassi di questo Paese di m…. ! Certe Società sono appoggiate e difese da un Governo ( di destra o di sinistra, non ha importanza . Sono tutti ladri che appoggiano prassi illegali.

  15. TIM VISION 2018 dopo aver aderito all’offerta Tim Smart mobile . Cavolo ! pensavo fosse una cosa nuova e invece continua a essere operativa la truffa del decoder . A me hanno spedito un sms dicendo che il mio prodotto sarebbe arrivato entro due giorni e cosi è stato ,l’ho rifiutato, poi l’hanno rispedito nuovamente con la stessa procedura sms poi corriere , l’ho rifiutato di nuovo . Spero nient’altro

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI