Diritto e Fisco | Articoli

Avviso di accertamento nullo se manca la firma del capo ufficio

23 Ottobre 2012
Avviso di accertamento nullo se manca la firma del capo ufficio

Nullo l’avviso di accertamento dell’Agenzia delle Entrate se manca la firma del capo ufficio.

L’avviso di accertamento dell’agenzia delle entrate è nullo se manca la firma del capo ufficio, ma su di esso è stata apposta solo quella di un funzionario.

Lo ha ripetuto la Cassazione [1], ricordando inoltre come, in questi casi, sarebbe pur ammissibile una “delega a sottoscrivere” da parte del capo ufficio conferita al funzionario: ma tale delega deve essere comunque provata (nell’eventuale giudizio di impugnazione dell’avviso di accertamento medesimo) per potersi considerare valido l’atto. Diversamente, l’accertamento è nullo [2].


note

[1] Cass. sent. n. 17400 del 11.10.12.

[2] Art. 42 D.P.R. 29.09.1973 n. 600.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. la nuova pronuncia della SC mi rallegra, ma oltre all’impunativa dell’atto bisogna cmnq andare fino in Cass., atteso il costante operato dei giuduci tributari. Saluti, Michele Tedesco

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube