HOME Articoli

Lo sai che? Che accade se non porti con te la patente?

Lo sai che? Pubblicato il 12 maggio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 12 maggio 2017

Una guida per chiarire quali siano le conseguenze per l’automobilista che si sia messo alla guida dimenticandosi di portare con sé la patente. 

Che accade se non porti con te la patente? A questa domanda si risponde dicendo che dimenticare la patente costa innanzitutto una sanzione amministrativa pari a 28,70 euro, ma potrebbe costare molto di più se ci si dimenticasse anche di esibire la patente al più vicino comando entro il termine (di solito pari a trenta giorni) indicato nel verbale.

Scendendo nel dettaglio diremo che la legge [1] stabilisce che per poter circolare con veicoli a motore il conducente deve avere con sé oltre alla carta di circolazione ed al certificato di assicurazione obbligatoria, anche la patente.

Nel caso in cui, invece, il conducente avesse dimenticato di portare con sé la patente, dovremo dire, rispondendo al quesito che accade se non porti con te la patente, che il conducente sarà soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa di importo variabile tra euro 41 ad euro 168 (tra euro 25 ed euro 99 se si tratta di guida di ciclomotori).

Per la precisione, pagando entro cinque giorni dalla contestazione immediata della sanzione, oppure dalla notificazione a casa del verbale, si potrà pagare l’importo ridotto pari ad euro 28,70 (oltre alle spese di notifica del verbale), mentre pagando oltre il quinto giorno dalla contestazione o notificazione, ma entro i sessanta giorni dalla contestazione immediata o dalla notificazione a casa del verbale, l’importo da pagare sarà quello minimo pari ad euro 41 (oltre alle spese di notifica del verbale).

Ma, come detto in apertura, occorre fare molta attenzione al fatto che, se si dimentica la patente, nel verbale che ci verrà consegnato o spedito, saremo anche avvertiti dell’obbligo di esibire la patente entro un termine ben preciso (di solito trenta giorni) ad un qualsiasi comando (vigili urbani, polizia o carabinieri).

E se ci dimenticassimo, senza un giustificato motivo, di esibire la patente entro il termine che ci è stato assegnato, alla domanda su che accade se non porti con te la patente saremo, nostro malgrado, costretti a rispondere con un’aggiunta assai dolorosa per il nostro portafogli: sarà, infatti, elevato un secondo verbale di importo pari ad euro 422 (ridotti a 295,40 euro se si paga entro il quinto giorno successivo alla notificazione del verbale) [2].

E non è finita qui!

Esiste infatti un’interpretazione della norma (per fortuna non condivisa dal Ministero dell’Interno) per cui alla mancata esibizione della patente entro il termine concesso dovrebbe seguire anche una terza sanzione e cioè quella applicabile nel caso in cui il trasgressore non abbia proprio mai nemmeno conseguito la patente (sanzione consistente in una pena pecuniaria di euro 2.257 e nel fermo amministrativo del veicolo per tre mesi).

Risulta quindi assai opportuno, se proprio dovesse capitare di dimenticare la patente dopo essersi messi alla guida, ricordarsi di portarla in visione ad un qualsiasi comando entro e non oltre il termine indicato nel verbale che ci fu consegnato o spedito quando ci venne contestata la dimenticanza: aggiungere alla prima anche questa ulteriore dimenticanza costerebbe, infatti, un salasso.

 

note

[1] Art. 180, comma 1, del Codice della Strada.

[2] Art. 180, comma 8, del Codice della Strada.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI