HOME Articoli

Lo sai che? Multa, ma non sono stato io: cosa fare?

Lo sai che? Pubblicato il 13 maggio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 13 maggio 2017

Ho ricevuto una multa perché un cartone con il mio nome come destinatario è stato trovato fuori dalla campana della raccolta. Non sono stato io. Come difendermi?

Il sistema delle sanzioni amministrative prevede, per favorire l’incasso degli importi da parte delle Pubbliche Amministrazioni (compresi i Comuni), che sia obbligato in solido al relativo pagamento anche il proprietario della cosa che servì a commettere la violazione [1]. L’obbligato in solido è cioè tenuto al pagamento della sanzione non perché incolpato di avere commesso l’infrazione (incolpato può essere solo e soltanto l’effettivo trasgressore), ma solo in quanto proprietario della cosa che servì alla commissione dell’infrazione (nel caso del lettore la cosa è il rifiuto solido urbano lasciato fuori dal cassonetto). Resta, ovviamente, la possibilità per l’obbligato in solido che abbia pagato la sanzione di agire in regresso nei confronti del trasgressore (cioè di chiedere all’effettivo trasgressore, se identificato, la restituzione della somma pagata alla pubblica amministrazione).

L’unica possibilità per l’obbligato in solido di sottrarsi all’obbligo di pagamento è di dimostrare che la cosa che servì per la realizzazione dell’illecito fu utilizzata contro la sua volontà: non basterebbe al lettore, quindi, affermare che qualcuno ha posto il rifiuto fuori dal cassonetto senza avvertirlo o senza che lui ne sapesse nulla, ma occorrerebbe che dimostrasse, ad esempio, che quel cartone gli fu sottratto (per furto o per altro motivo illecito).

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI