Diritto e Fisco | Articoli

Lecito chiedere di visionare il curriculum del vincitore del concorso

16 Ottobre 2012
Lecito chiedere di visionare il curriculum del vincitore del concorso

Concorso: gli altri candidati possono chiedere di visionare il curriculum del vincitore senza che la P.A. possa opporsi.

Non si bluffa coi concorsi pubblici: il concorrente scavallato in gara dal collega, che invece è arrivato primo, può chiedere di visionare il curriculum vitae di quest’ultimo per accertarsi della regolarità dell’aggiudicazione.

Lo ha stabilito il Tar Sicilia [1] secondo cui ogni candidato ha diritto di controllare i titoli posseduti dal rivale, vincitore del concorso, senza che l’amministrazione possa opporre un presunto rispetto dell’altrui privacy. Al contrario, il fascicolo deve essere esibito a chi faccia richiesta di accesso agli atti amministrativi; né l’ente che ha indetto la gara può opporre un proprio potere discrezionale di scelta.

Del resto, le scelte dell’amministrazione devono essere rivolte al buon andamento e all’imparzialità, così come stabilito dalla Costituzione [2]: per cui la regolarità di una gara è una questione di pubblico interesse a cui tutta la collettività ha interesse.

L’amministrazione, difatti, non può ricorrere a “incarichi fiduciari”, basati cioè sul rapporto personale di stima tra il dirigente e il candidato: questa è piuttosto un’eccezione alla regola generale che impone invece il concorso pubblico.

L’attività dell’amministrazione non può essere di parte, ma va condotta nell’interesse di tutti. E tutti hanno quindi diritto a controllare che ciò avvenga correttamente.

 


note

[1] Tar Sicilia, sez. Catania, sent. n. 2097/2012.

[2] Art. 97 Cost.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Direi che si tratta di una decisione sacrosanta. Resta poi da verificare quanto di ciò che viene scitto corrisponda effettivamente alla realtà ….

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube