Tech Usare Apple Pay senza una carta di credito compatibile

Tech Pubblicato il 19 maggio 2017

Articolo di




> Tech | Cos'è Tech? Pubblicato il 19 maggio 2017

Apple Pay è disponibile finalmente anche in Italia con le carte di credito di alcune banche, ma c’è il modo per usarlo anche con tutte le altre.  

Dopo tanta attesa, Apple Pay è sbarcato anche in Italia e potremo usare finalmente il nostro iPhone, iPad o Apple Watch per pagare senza dover strisciare la carta di credito. Per farlo è necessario aggiungere all’app Wallet una carta di credito di una banca che supporta il servizio.

Per ora le uniche banche che supportano Apple Pay sono UniCredit e Carrefour Banca. In futuro si aggiungeranno anche altre banche, ma se non vogliamo aspettare, c’è un modo per utilizzare il servizio di pagamento di Apple anche senza avere una carta di credito compatibile.

Per farlo si utilizza boon, un’app per iOS che funziona come una specie di carta di credito ricaricabile. In pratica si può aggiungere boon a Wallet e caricarla del credito necessario per gli acquisti, o tramite bonifico o con una qualsiasi altra carta di credito. Vediamo come.

Installiamo l’app boon dall’App Store. Al primo avvio tocchiamo Registrazione e inseriamo il nostro numero di cellulare. Dopo alcuni istanti riceveremo un codice di verifica per SMS che ci servirà per proseguire nella registrazione.

Proseguiamo e inseriamo prima il nostro nome e cognome. Scegliamo quindi una password che sia lunga almeno 8 caratteri. Scegliamo poi una domanda di sicurezza e impostiamo un PIN che ci servirà in futuro per alcune operazioni. Infine completiamo la registrazione spuntando l’opzione relativa alle Condizioni generali e toccando Registrazione.

Al termine della registrazione tocchiamo l’icona Aggiungi a Wallet Apple. Tocchiamo Avanti e scegliamo se aggiungerla a iPhone o a Apple Watch. Portiamo quindi a termine i passi per aggiungere la nostra carta di credito virtuale al Wallet di Apple.

A questo punto andiamo in boon, tocchiamo l’icona con l’omino in alto a sinistra e poi tocchiamo Upgrade a boon, BASIC. Questo ci permetterà di utilizzare effettivamente il servizio e fare le ricariche. L’uso di boon è gratis per i primi 12 mesi. Successivamente ha un costo di 99 centesimi al mese.

Ora possiamo finalmente ricaricare boon per usarlo con Apple Pay. Tocchiamo quindi il tasto + dalla schermata iniziale e selezioniamo Ricarica manuale. Possiamo caricare boon sia tramite bonifico sia tramite carta di credito. Nel primo caso non ci sono commissioni ma prima che il credito sia disponibile occorrono un paio di giorni lavorativi.

Se effettuiamo la ricarica con carta di credito con sistema 3D Secure, i soldi saranno subito disponibili, ma dovremo pagare una commissione pari all’1%, e comunque non inferiore a € 1.

Dopo aver ricaricato boon, siamo pronti a usare Apple Pay.

Andando in Impostazioni/Wallet e Apple Pay possiamo visualizzare le carte abilitate per Apple Pay, scegliere quella da impostare di default e inserire l’indirizzo per la spedizione.

Possiamo utilizzare il servizio di pagamenti della Mela nei negozi fisici che sono dotati di POS contactless e che espongono il logo Apple Pay e anche sui negozi online. Sono già in tanti gli esercenti che supportano Apple Pay come Unieruo, Carrefour, MediaWorld, Autogrill, OVS, H&M, e molti altri.

Per pagare nei negozi fisici con l’iPhone basta appoggiare il dito sul Touch ID e tenere l’iPhone a un paio di centimetri dal lettore contactless fino a quando non viene visualizzata la scritta Fine.

Con l’Apple Watch, invece, si deve premere due volte il tasto laterale e tenere il display dell’orologio sempre a un paio di centimetri dal lettore contactless. L’avvenuto pagamento sarà notificato da un leggero tocco.

Per pagare nelle app bisogna che tra le opzioni di pagamento sia presente uno dei seguenti pulsanti.

Dopo sarà sufficiente completare il pagamento con l’iPhone o l’iPad appoggiando il dito sul Touch ID. In alternativa si può usare l’Apple Watch premendo due volte il tasto laterale.

Infine si possono effettuare acquisti con Apple Pay sui siti web utilizzando Safari, il browser presente sui computer Mac.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI