Diritto e Fisco | Articoli

Furto: che fare se l’assicurazione non risarcisce?

2 giugno 2017


Furto: che fare se l’assicurazione non risarcisce?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 giugno 2017



Furto in magazzino coperto da assicurazione. Ho sporto denuncia contro ignoti e ho fatto aprire il sinistro dall’assicuratore. Nonostante varie mail non mi è stato ancora risarcito nulla. Che fare?

In linea generale, nell’ambito delle assicurazioni contro i danni il codice civile [1] stabilisce che è necessario che del sinistro sia dato avviso all’assicuratore entro tre giorni da quello del sinistro o da quello in cui l’assicurato ha avuto conoscenza del danno subìto.

In mancanza della tempestiva denuncia alla compagnia assicuratrice, questa non è più obbligata ad indennizzare il danno. Nel leggere il quesito del lettore si nota che il perito avrebbe giustificato la mancata liquidazione del danno patito affermando che lo stesso sarebbe “prescritto”. Questa affermazione del perito significa, con elevata probabilità, che il lettore non abbia denunciato il sinistro alla compagnia assicuratrice entro i tre giorni dal verificarsi dello stesso: perciò, lo si invita a verificare innanzitutto cosa intendesse il perito con il termine “prescritto” e, quindi, a verificare di avere effettuato nel termine previsto dalla legge (appunto di tre giorni) il sinistro alla compagnia.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte

note

[1] Art. 1913 cod. civ.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI