Diritto e Fisco | Articoli

Bonus asilo nido 2017

3 Giugno 2017 | Autore:
Bonus asilo nido 2017

È stata emanata la circolare Inps che rende operativo il bonus asilo nido 2017: vediamo a chi spetta il beneficio.

La legge di bilancio ha istituito il bonus asilo nido 2017, che ora è divenuto operativo a seguito dell’approvazione della circolare Inps [1] che ne regola il funzionamento. Il bonus asilo nido 2017 è una misura utile alle famiglie, in quanto mediante questo bonus l’Inps contribuisce al pagamento della retta per l’iscrizione del minore all’asilo nido. Vediamo come funziona il bonus asilo nido 2017.

Quando può essere richiesto il bonus asilo nido

La domanda per ottenere il bonus asilo nido 2017 deve essere presentata online, sul sito dell’Inps o mediante il Call center dell’Istituto, a partire dal 17 luglio 2017. Il termine ultimo per presentare la domanda per il bonus asilo nido 2017 è il 31 dicembre 2017.

Chi può chiedere il bonus asilo nido 2017

Il bonus asilo nido 2017 può essere chiesto dal genitore che deve pagare la retta di iscrizione, alle seguenti condizioni:

  • innanzitutto, occorre la cittadinanza italiana, oppure la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea;
  • per gli extracomunitari occorre un valido permesso di soggiorno di lunga durata
  • residenza in Italia;
  • figlio nato o adottato a partire dal 1 gennaio 2016.

Cosa indicare nella domanda per il bonus asilo nido

Nella domanda per il bonus asilo nido 2017 il genitore dovrà indicare:

  • denominazione dell’asilo con partita iva;
  • codice fiscale del figlio iscritto;
  • mese di iscrizione;
  • nominativo del genitore che sopporta il costo della retta:

A quanto ammonta il bonus asilo nido 2017

Il bonus asilo nido 2017 ammonta ad euro 1000, e può essere corrisposto al massimo per un triennio. Infatti, il bonus è utilizzabile in riferimento a bambini di età da 0 a 3 anni.

L’Inps pagherà il bonus nelle forme richieste dal genitore nella domanda.


note

[1] Circolare Inps n. 88 del 22.05.2017.

Autore immagine: Pixabay


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube