Business | Articoli

Inail: riparte il bando Isi, 244 milioni alle imprese

12 Gennaio 2017 | Autore:


> Business Pubblicato il 12 Gennaio 2017



Incentivi alle imprese che investono in sicurezza, ecco come fare, le risorse disponibili, i finanziamenti a fondo perduto offerti.

Riparte il bando Isi, il piano di finanziamento che da anni viene offerto da Inail come strumento di agevolazione per le imprese che investono in sicurezza.

I contributi a fondo perduto verranno concessi nel limite della dotazione finanziaria totale, che tuttavia è rilevante, giunge difatti a 244 milioni di euro.

Come funziona il finanziamento del bando Inail Isi 2017

Con Isi l’Inail finanzia a fondo perduto il 65% dell’investimento effettuato dalle aziende in sicurezza.

Ogni azienda può richiedere una cifra massima di 130mila euro. Per le aziende che richiedono più di 30mila euro sarà possibile ottenere un anticipo.

Saranno agevolabili le imprese che verranno valutate ammissibili a seguito di valutazione tecnica del progetto proposto. L’investimento è richiedibile da tutte le imprese, anche dalle ditte individuali.

Vediamo che genere di progetti potranno essere finanziati.

Cosa finanzia il bando Isi di Inail?

Il bando Isi finanzia interventi di 4 tipi:

  • investimento in sicurezza e salute;
  • adozione e realizzazione di nuovi modelli organizzativi;
  • la bonifica di materiali nocivi come l’amianto;
  • iniziative provenienti da piccole o micro imprese in specifici settori di attività.

I più attenti avranno notato che quest’anno si inserisce dunque una novità rilevante: un finanziamento dedicato a piccole e micro imprese di settori specifici un intervento che prevede, nella fattispecie, un finanziamento minimo di 2mila e massimo di 50mila euro.
Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate.

Bando Isi 2017: quali spese sono finanziabili?

Vengono finanziate con il bando Isi 2017 le spese relative alla ristrutturazione e la modifica degli ambienti di lavoro (effettuate con il fine ultimo di adeguare lo stabile alle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro), ma anche l’acquisto di impianti e macchinari di nuova generazione, l’installazione di nuovi impianti elettrici, ad esempio, ma la lista non è esaustiva.

Quando si può presentare domanda?

Le domande possono essere presentate a partire dal prossimo 19 aprile e fino al 5 giugno 2017. La richiesta di finanziamento e il progetto relativo dovranno essere inviati per via telematica sul portale Inail.

01 | Prendi visione degli avvisi pubblici regionali cliccando qui;

02 | Definisci il progetto che intendi portare a termine;

03 | Valuta l’investimento necessario;

04 | Presenta domanda attraverso il sito Inail dedicato

05 | Se la domanda verrà valutata positivamente riceverai un finanziamento che potrà essere in parte anticipato se la richiesta supera i 30mila euro.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI