Business | Articoli

Finanziamento ai partiti politici: la lista dei contributi ricevuti

14 Gennaio 2017
Finanziamento ai partiti politici: la lista dei contributi ricevuti

Il 2xMille ai partiti politici genera teseresti meno alti del previsto, i contributi a partiti in alcuni casi scomparsi.

Come è noto il contributo del 2xMille dell’Irpef può essere destinato al finanziamento anche dei partiti politici.

Si tratta di una scelta libera del contribuente che di fatto può anche decidere di lasciare il contributo allo Stato senza esprimere alcuna scelta.

Per conoscere tutti i dettagli su 2xMille, 5xMille e 8xMille, ti consigliamo di consultare la nostra guida 2Xmille, 5xmille, 8xmille: cosa sono e come funzionano.

L’accredito dei contributi non nasconde alcune cifre che sembreranno essere anche sproporzionate rispetto alla presenza del partito stesso sul territorio nazionale. Si pensi ad esempio a Italia dei Valori, ormai in pratica dissolta, ma che comunque percepisce la cifra di 64mila euro. O ancora il Partito Liberale che sfiora anch’esso la cifra dei 60mila.

Ecco la tavola che riporta la distribuzione del 2xMille per come scelto dai cittadini italiani nel 2016.

Partiti
Importo del 2 per mille
Centro Democratico
160.916
Federazione dei verdi
167.865
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale
569.865
Italia dei Valori
64.910
Lega Nord per l’indipendenza della Padania
1.411.007
Movimento Associativo Italiani all’estero
43.702
Movimento La Puglia in più
32.715
Movimento politico Forza Italia
615.761
Nuovo Centrodestra
259.629
Partito autonomista Trentino Tirolese
32.833
Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea
459.970
Partito Democratico
6.401.481
Partito Liberale Italiano
59.157
Partito Socialista Italiano
141.381
Popolari per l’Italia
24.514
Scelta Civica
117.337
Sinistra Ecologia e Libertà
83.8155
Sudtiroler Volkspartei
234.510
Union Valdotaine
51.485
Unione di Centro
27.743
Unione per il Trentino
48.290


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube