Diritto e Fisco | Articoli

Decreto ingiuntivo: come avere notizie sul pagamento?

17 Giugno 2017
Decreto ingiuntivo: come avere notizie sul pagamento?

Il ministero della Giustizia è stato condannato a risarcirmi secondo la legge Pinto. Finora nulla. Cosa posso fare?

Il lettore ci dice che è avvenuto il deposito, presso la cancelleria della corte d’appello, della dichiarazione rituale per il pagamento di quanto dovutogli.

È piuttosto certo che tutti i provvedimenti emessi dalla corte siano annotati in un registro di tipo nominativo nel quale è indicato (dovrebbe essere indicato) anche un numero cronologico progressivo e altre annotazioni circa gli adempimenti ancora da compiere. Pertanto, piuttosto che richiedere l’indicazione di tempi che appaiono di difficile previsione (sempre sul presupposto che abbia compiuto gli adempimenti successivi al decreto ingiuntivo nei confronti del Ministero) sarebbe più utile depositare un’istanza di sollecito con la quale, fatta una breve premessa e specificando l’inutile decorso del termine semestrale, sollecitare la corte alla emissione di tutti i provvedimenti necessari all’effettivo pagamento. Potrebbe succedere che la cancelleria opponga resistenze a far depositare istanze in tal senso al lettore, accampando scuse e/o ragioni più o meno valide. In questo caso, si consiglia di aggirare l’ostacolo inviando la richiesta a mezzo fax o, ancora meglio, a mezzo posta elettronica certificata. Dopo aver depositato o inviato l’istanza di sollecito, sarà necessario attendere alcuni giorni (forse anche qualche settimana) prima di andare in cancelleria per verificare l’esito della richiesta.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Antonio Ciotola



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube