HOME Articoli

Lo sai che? Come far rimuovere un camper davanti casa

Lo sai che? Pubblicato il 18 giugno 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 18 giugno 2017

È possibile lasciare parcheggiato un camper davanti una casa o in un cortile di condominio e come chiedere l’intervento delle autorità se, all’interno del caravan, ci vive una famiglia?

L’aumento della popolazione ha ridotto notevolmente gli spazi vivibili. Allo stesso modo i parcheggi sono sempre più limitati, divenendo un bene oggetto di scambio con o senza l’appartamento, a testimonianza che di essi non se ne può fare più a meno. È chiaro che, in quei pochi casi in cui si ha la fortuna di vivere in un palazzo con un proprio cortile, ci si possa legittimamente dolere del fatto che uno dei condomini parcheggi un camper proprio lì davanti, riducendo l’area che, altrimenti, potrebbe essere occupata da due o tre auto. C’è poi addirittura chi arriva a vivere dentro roulotte e auto mobili, divenendo ciò anche fonte di disagio oltre che di abusivismo. Che fare in questi casi? Come far rimuovere un camper davanti casa? Cerchiamo di distinguere le situazioni e di scoprire come ci tutela la legge.

Come rimuovere un camper parcheggiato sulla strada davanti casa

Quando il camper o la roulotte vengono parcheggiati sul suolo pubblico e non su spazi privati o condominiali (si pensi, ad esempio, a uno slargo di proprietà del Comune o al lato del marciapiedi), entra in gioco una apposita disciplina. Il codice della strada [1], in particolare, stabilisce che è lecita la sosta di camper, roulotte o autocaravan se consentita dalla segnaletica (laddove si tratta di spazi delineati dalle strisce blu, pagando una maggiorazione del 50%). Tuttavia il camper non deve essere abitato, tanto da far presumere che si tratti di un utilizzo del suolo pubblico come «campeggio». In particolare è consentito al camper restare parcheggiato a bordo strada solo se non è ancorato al suolo stabilmente (ad esempio con gli appositi fermi e non semplicemente con le ruote), se non emette deflussi propri (salvo quelli del propulsore meccanico) e non occupa comunque la sede stradale in misura eccedente l’ingombro proprio dell’autoveicolo medesimo (ad esempio con appoggi per fissare eventuali tende). Negli altri casi invece il parcheggio del camper è considerato «campeggio» ed è pertanto consentito solo in apposite aree ricettive come villaggi turistici, camping, parchi vacanze (leggi a riguardo Vivere in una casa mobile: quali permessi?).

In questo caso, come far rimuovere camper davanti casa che sta commettendo un abuso? Bisognerà chiamare la polizia stradale o i carabinieri che provvederanno ad elevare le contravvenzioni e a rimuovere il mezzo eventualmente con la forza.

Ricordiamo peraltro che è vietato lo scarico dei residui organici e delle acque chiare e luride su strade ed aree pubbliche al di fuori di appositi impianti di smaltimento igienico-sanitario.

Come rimuovere un camper parcheggiato nel cortile di condominio

Come rimuovere un camper davanti casa se è di proprietà di uno dei condomini e questi lo lascia nel cortile dell’edificio che, pertanto, si considera non già suolo pubblico, ma privato? La giurisprudenza sul punto è stata molto chiara: in base al codice civile [2] ciascun condomino può utilizzare le aree comuni come meglio crede purché non ne alteri la destinazione d’uso e non impedisca agli altri condomini di fare altrettanto. Questo vuol dire che non si può usare come parcheggio il giardino condominiale, né si può lasciare il camper in modo tale da bloccare l’accesso a un’intera area del cortile. Ma laddove il parcheggio di un veicolo ingombrante come il camper o la roulotte non impedisca agli altri condomini di fare un pari uso dell’area (per esempio, rendendo impossibile il passaggio o l’apertura dello sportello della propria autovettura) esso deve ritenersi del tutto lecito. Solo il regolamento condominiale, purché approvato all’unanimità, potrebbe prevedere il divieto di parcheggiare mezzi ingombranti come caravan e camper.

Secondo il giudice di Pace di Foligno [3], anche se lo spazio riservato al condomino è adibito a parcheggio di autoveicoli, egli può parcheggiarvi un autocaravan ma non può usarlo come area di campeggio.

Se invece la mole dell’autocarro non eccede lo spazio assegnato, il parcheggio è legittimo ma il motore dev’essere acceso solo per il tempo limitato all’arrivo e alla partenza [4].

In questo caso, come far rimuovere camper davanti casa? Ci vuole necessariamente la volontà di tutti i condomini, ivi compreso quello interessato perché proprietario dell’autocaravan.

C’è poi l’ipotesi in cui il camper venga spesso lasciato a motore acceso in prossimità di una finestra. In tal caso si può chiedere l’intervento del giudice e un ordine di cessazione della condotta molesta quando tale disturbo superi la soglia della tollerabilità, costringendo il condomino a chiudere i vetri.

note

[1] Art. 185 cod. str.

[2] Art. 1102 cod. civ.

[3] GdP Foligno sent. del 6.03.1997.

[4] GdP Acireale sent. del 27.12.1996.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI