Business | Articoli

540 posti di consulente informatico: le posizioni Accenture

23 Gennaio 2017 | Autore:
540 posti di consulente informatico: le posizioni Accenture

I consulenti informatici sono i più richiesti nel 2017. Ecco tutte le posizioni aperte nelle Major della consulenza mondiale: Accenture, 70 posti.

Il profilo di consulente informatico – una definizione macro con la quale evidentemente ricomprendiamo una miriade di figure specialistiche che nelle nostre università sono sempre più richieste – è probabilmente il più ricercato di questo inizio d’anno.

Ecco tutte le posizioni aperte in Accenture.

Ma non perdere i nostri aggiornamenti per le altre posizioni aperte in Deloitte, Price Waterhouse Coopers, Ernst&Young, McKinsey, Kpmg, Not data, Darktrace e tutte le maggiori aziende di consulenza del mondo.

Accenture assume 70 consulenti informatici: requisiti

Accenture, una delle più importanti società al mondo nel campo della consulenza informatica, ricerca 70 profili da impiegare nelle sedi di Milano e Napoli.

I contratti previsti vanno dallo stage al tempo indeterminato.

Con riferimento ai profili dedicati a laureati con esperienza, sono ricercate figure aventi i seguenti profili:

  • esperienza (variabile da 1 a 10 anni)
  • skills specifici in ambito security, dunque:
    • threat intelligence,
    • ethical hacking,
    • Cert,
    • identity & access management,
    • business continuity,
    • data protection.

Con riferimento agli stage sono ricercati laureandi in:

  • informatica,
  • ingegneria informatica,
  • ingegneria delle telecomunicazioni,
  • elettronica,
  • matematica,
  • fisica.

Come candidarsi ad Accenture

Per candidarsi alle posizioni aperte è possibile consultare la pagina «lavora con noi» della società di consulenza.


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube