Tech | Articoli

Inviare file dal telefonino al pc usando WhatsApp

4 Luglio 2017 | Autore:
Inviare file dal telefonino al pc usando WhatsApp

Con un piccolo trucco possiamo trasferire facilmente un file dal telefonino al pc e viceversa semplicemente servendoci di WhatsApp.

Capita a volte di dover trasferire un file dal telefonino al pc come una foto, un video o un documento. Ci sono diversi modi per farlo. Si può collegare lo smartphone col cavo usb, usare una scheda di memoria e altro ancora. Le opzioni disponibili dipendono dal tipo di telefonino, ma se non siamo pratici e non vogliamo complicarci la vita, possiamo sfruttare la nostra fedele app di messaggistica WhatsApp.

Per prima cosa dobbiamo creare un nuovo gruppo con uno qualsiasi dei nostri contatti in rubrica. Per semplicità possiamo chiamare il gruppo Trasferire file. Fatto ciò, rimuoviamo dal gruppo il contatto che avevamo inserito in modo che il gruppo rimanga con un solo componente, ovvero noi.

A questo punto colleghiamo il telefonino al pc usando WhatsApp Web. Per farlo avviamo sul computer il browser e andiamo sul sito web.whatsapp.com. Andiamo quindi in WhatsApp, spostiamoci nel menu Impostazioni, tocchiamo WhatsApp Web, selezioniamo l’opzione Scannerizza il codice QR e, usando la fotocamera del telefonino, inquadriamo il codice QR mostrato sul pc.

Una volta che abbiamo connesso il pc a WhatsApp, trasferire un file dal telefonino diventa semplicissimo. Non dobbiamo far altro che inviarlo al gruppo creato precedentemente. Troveremo quindi il file anche in WhatsApp Web sul pc. Per scaricarlo sarà sufficiente cliccare sul tasto con la freccia verso il basso e scegliere la cartella in cui salvarlo.

Allo stesso modo potremo inviare file dal pc al telefonino. La procedura vista funziona sia con un dispositivo Android sia con l’iPhone.

Inviare file, whatsapp, trasferire file dal telefonino al pc, trasferire file dal telefonino al computer, trasferire file dallo smartphone al pc, trasferire file dallo smartphone al computer



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Come si fa a scrivere “è semplice” quando si debbona fare diversi passaggi, es.: scannerizzare il codice QR, cioè devi avere la app per il QR, che funzioni bene e non ti riempia di pubblicità. Questo passaggio poi: “Fatto ciò, rimuoviamo dal gruppo il contatto che avevamo inserito in modo che il gruppo rimanga con un solo componente, ovvero noi.” è comprensibile solo per chi l’ha già fatto!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube