HOME Articoli

Lo sai che? Bancarella in affitto: come riaverla indietro se l’affittuario non paga?

Lo sai che? Pubblicato il 8 luglio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 8 luglio 2017

Sono proprietaria di una bancarella data in affitto di azienda. L’affittuario non paga tasse né canone e la sta facendo andare in rovina. Cosa posso fare?

Si sconsigli alla lettrice di riprendersi il banco chiamando un fabbro per fargli cambiare le serrature. Se facesse così, infatti, correrebbe il serio rischio di essere denunciata e poi sottoposta a procedimento penale per il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose [1] che è quel reato che si commette allorché, potendo ricorrere al giudice per esercitare un preteso diritto, ci si fa arbitrariamente ragione da sé mediante violenza sulle cose (per violenza sulle cose si intende, ai fini del predetto reato, anche il mutamento della destinazione attuale della cosa o il suo spostamento).

L’alternativa, anche se richiede tempo e pazienza, è invece quella di affidarsi ad uno o più legali per riottenere, attraverso le vie che la legge mette a disposizione, la disponibilità della bancarella e, quindi, del complesso dell’azienda.

In particolare se il contratto di affitto di azienda è scaduto e non è stato rinnovato, la lettrice può agire per ottenere dal giudice [2]:

  • la condanna dell’affittuario al rilascio dei beni costituenti l’azienda per effetto di una sentenza che accerti l’avvenuta cessazione del contratto (per lo spirare del termine pattuito) e/o la risoluzione del contratto medesimo per inadempimento dell’affittuario se sono rimaste impagate una o più mensilità del canone convenuto e/o, anche, se l’affittuario non ha adempiuto all’obbligo di provvedere alle ordinarie riparazioni lasciando deteriorare o andare in perimento i beni oggetto dell’affitto [3];
  • la condanna dell’affittuario al pagamento sia dei canoni impagati (oltre interessi) sia di una somma che risarcisca la lettrice della mancata disponibilità del complesso aziendale per tutto il periodo successivo allo scadere del contratto;
  • un’eventuale condanna al risarcimento del danno (da dimostrare in giudizio in modo preciso e puntuale) ove dalla condotta dell’affittuario le sia derivato un ulteriore pregiudizio (ad esempio, quel pregiudizio consistente nei danni per le mancate riparazioni ordinarie spettanti all’affittuario, oppure nella eventuale perdita di occasioni concrete di avviare nuovi rapporti di affitto dovuta al perdurare della detenzione dell’azienda da parte dell’affittuario).

Quanto alle spese relative alle riparazioni, al proprietario spettano, durante l’affitto, solo le riparazioni straordinarie, mentre all’affittuario spettano le altre (fra le quali rientrano quelle dipendenti da deterioramenti prodotti dall’uso), essendo poi obbligo dell’affittuario di azienda provvedere all’ordinaria manutenzione dei beni e ad evitare il loro deterioramento o perimento [4].

Due ultime annotazioni:

  • forse la perizia del “tecnico” è un accertamento tecnico preventivo; se così fosse, le risultanze di tale perizia potranno essere utilizzate in eventuale futuro giudizio;
  • per il caso di affitto di azienda non è possibile attivare la procedura più snella di intimazione di sfratto per finita locazione o per morosità prevista per le locazioni.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte

note

[1] Art. 392 cod. pen.

[2] Con un’azione soggetta al rito di cui all’art. 447 bis cod. proc. civ. e che, però, deve essere obbligatoriamente preceduta da un tentativo di mediazione.

[3] Obbligo derivante dalla disposizione contenuta nell’art. 2562 cod. civ. per il rimando agli artt. 2561 e 1015 cod. civ.

[4] Art. 2562, 2561, 1015 cod. civ.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI