Diritto e Fisco | Articoli

Dove studiare diritto costituzionale

12 luglio 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 12 luglio 2017



I migliori manuali per studiare la Costituzione in vista dell’esame universitario, di quello di abilitazione o dei concorsi pubblici.

Chi si è iscritto a giurisprudenza sa già che nel primissimo semestre di studi deve confrontarsi con il diritto costituzionale. La Costituzione rappresenta la base del nostro ordinamento giuridico, il testo che detta i principi fondamentali dello Stato e le regole essenziali per la sua organizzazione. Raggiungere una solida preparazione in questa materia consente di studiare meglio le altre branche del diritto. Ecco quindi alcuni suggerimenti su dove studiare diritto costituzionale.

Diritto costituzionale di Temistocle Martines

Il famigerato «Martines» è sicuramente uno dei libri più consigliati per affrontare l’esame di diritto costituzionale. Chiaro e completo in ogni sua parte, questo testo consente allo studente di raggiungere un’importante conoscenza della materia, fondamentale per il suo cammino universitario e post universitario. Il manuale è una vera e propria pietra miliare, forse il più consigliato dai docenti. Lo stile è discorsivo e scorrevole. Dopo la morte dell’illustre Autore, il libro viene costantemente aggiornato a cura dell’ex membro (e presidente) della Corte costituzionale Gaetano Silvestri.

Edito da Giuffrè, il manuale consta di circa 750 pagine (quella del 2017 è la quattordicesima edizione). La prima parte è pressoché introduttiva (ma non meno importante): si parte da una trattazione generale del fenomeno giuridico fino ad arrivare alle fonti del diritto, alle forme di Stato e di governo e alle caratteristiche principali della Costituzione italiana. Dopodiché si entra nel vivo della trattazione, con l’analisi della nostra Carta fondamentale. Viene trattata per prima la parte II della Costituzione (quella sull’ordinamento della Repubblica). A seguire quella relativa ai diritti e le libertà fondamentali. Chiude il manuale l’analisi del Titolo V, relativo alle regioni e alle autonomie locali.

Diritto costituzionale di Bin – Petruzzella

Quello scritto da Roberto Bin e Giovanni Petruzzella è un altro testo di diritto costituzionale tra i più utilizzati dagli studenti. Edito da Giappichelli, il manuale si distingue per la sua chiarezza espositiva. Il linguaggio usato è molto semplice, preciso e finalizzato a consentire una rapida e facile comprensione degli argomenti trattati. Non va dimenticato che l’esame di diritto costituzionale si affronta al primo anno del corso di studi: è quindi necessario l’uso di un registro chiaro e comprensibile, pensato per spiegare la Costituzione agli studenti che muovono i primi passi nel mondo del diritto.

La trattazione è corredata dalle sentenze più importanti della Consulta (vengono anche indicati gli indirizzi internet dove poter esaminare i testi integrali delle pronunce). Chi acquista il libro, inoltre, può accedere ad un apposito spazio web per sfruttare i servizi aggiuntivi offerti, ossia:

  • materiali didattici aggiuntivi ed aggiornamenti;
  • schemi;
  • test di valutazione;
  • indirizzo email per chiedere spiegazioni sugli argomenti trattati;
  • lezioni registrate.

Insomma, anche il BinPetruzzella è un eccellente manuale per lo studio del diritto costituzionale.

Il manuale e il compendio Simone

Il Manuale di diritto costituzionale della casa editrice Simone (autore Federico del Giudice) è sempre utilissimo per chiarire al meglio le idee sulla materia. Senza perdersi in discorsi astratti e troppo dottrinali, il testo unisce una trattazione completa ad un approccio molto semplice, schematico, immediato. Il tutto è finalizzato a garantire una facile memorizzazione degli argomenti trattati (frequentissimo l’utilizzo di schemi, elenchi puntati, grassetto e box giurisprudenziali). Si tratta di uno stile diverso rispetto a quello dei manuali classici. L’obiettivo è quello di consentire uno studio più rapido ma allo stesso tempo esaustivo. Il «Compendio di diritto costituzionale» poi, è ideale per ripetere al meglio la materia (magari già studiata all’università) e avere la massima chiarezza sui concetti fondamentali.

Entrambi i volumi sono costantemente aggiornati con riferimento alle più recenti sentenze della Consulta e agli interventi legislativi rilevanti. I libri della Simone sono ideali per un rapido ripasso in vista dell’esame universitario, per preparare un concorso pubblico imminente o per sostenere l’orale dell’esame di abilitazione alla professione forense.

Manuale di diritto costituzionale (Nel Diritto editore)

Il testo della casa editrice Nel Diritto (autrice il magistrato Floriana Lisena) viene espressamente classificato come «manuale breve», di nuova generazione. Il fine dichiarato è quello di conciliare la trattazione classica, manualistica, con quella più schematica e sintetica tipica dei giorni nostri. In questo modo si assicura una rapida comprensione e memorizzazione degli argomenti trattati, senza tralasciare la completezza dell’esposizione. Da segnalare la presenza di appositi «focus giurisprudenziali», che espongono i più recenti e importanti orientamenti della giurisprudenza costituzionale e di legittimità. Alla fine di ogni capitolo poi, troviamo un elenco delle più papabili domande d’esame. Il testo risulta eccellente soprattutto per la preparazione dei concorsi pubblici e della prova orale dell’esame di avvocato.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI