HOME Articoli

Editoriali LLpT cerca nuovi autori

Editoriali Pubblicato il 21 luglio 2017

Articolo di




> Editoriali Pubblicato il 21 luglio 2017

Scopri come diventare nostro autore e avviare una collaborazione stabile con LLpT.

Come ogni estate, La Legge per Tutti si mette in cerca di nuovi autori: giornalisti, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro con cui instaurare contratti di collaborazione a partire dalla prossima stagione. Non si tratta di una gara, né di un concorso a premi. Si tratta solo di valutare la compatibilità dello stile letterario del professionista con gli obiettivi di LLpT, obiettivi che, come ben sa chi ci legge ormai da anni, sono quelli della spiegazione della legge ai «non addetti ai lavori». Non bisogna vestire né i panni del docente, né del consulente, ma quelli dell’amico che, informalmente, dà consigli su cosa fare e come farlo nel rispetto della legalità, anche alla luce delle proprie esperienze professionali maturate nei tribunali e dietro agli uffici della pubblica amministrazione.

LLpT vuol dare quel «qualcosa in più» che nessun giornale potrebbe fornire se non con quel ricco bagaglio di pratica quotidiana che un professionista soltanto può avere. Insomma: l’avvocato a disposizione del cittadino, in senso altruistico e disinteressato. Il che significa abbandonare stili personali e retorici, frasi complesse e dissertazioni giuridiche che non aiutano la comprensione degli effetti pratici della legge. Tutto questo è sintetizzato nei nostri criteri di redazione che ti verranno inviati via email.

Cosa fare?

Se sei interessato, scrivici al seguente indirizzo: adv@laleggepertutti.it. L’oggetto della mail sarà «LLpT cerca nuovi autori».

Ti invieremo i criteri da rispettare per la redazione degli articoli e il prospetto con i guadagni che potrai maturare. Dopodiché dovrai semplicemente redigere tre articoli di prova, ciascuno non più corto di 3mila battute (spazi compresi).

Se hai dubbi, però, puoi leggere i nostri articoli – quelli a firma «Redazione» – per comprendere più facilmente cosa ci aspettiamo da te.

Gli articoli di prova saranno compensati?

L’invio dei tre articoli di prova non riceverà alcun compenso. Tuttavia, se le prove saranno ritenute interessanti per il nostro pubblico, saranno pubblicate su LLpT a tua firma. La pubblicazione non è già accettazione della collaborazione, la quale sarà invece comunicata personalmente all’autore tramite email.

L’invio dei tre articoli di prova è già autorizzazione alla pubblicazione degli stessi.

Su che argomenti devo scrivere i tre articoli di prova?

Sarai tu a scegliere su cosa scrivere. Chiaramente più è interessante l’argomento e originale l’esposizione, tanto più sarà valutata positivamente la tua prova. Il web è pieno di ottimi scrittori: non vorrai essere meno bravo degli altri?

I successivi articoli saranno compensati?

Se il tuo stile rispecchierà, per completezza di trattazione e chiarezza espositiva, le aspettative di LLpT ti verrà spedito un contratto via email con cui potrai accettare i compensi variabili a seconda del numero di articoli che potrai garantire.

Successivamente, come abbiamo già fatto con numerosi altri autori, potremo valutare un tuo maggiore inserimento nello staff con un pagamento mensile concordato con la redazione. Già diversi nostri autori beneficiano di questo speciale trattamento.

Quali altri benefici avrò se scrivo per LLpT?

Se sei avvocato, commercialista o consulente del lavoro con più di 5 anni di iscrizione all’albo potrai anche rispondere alle richieste di consulenza che giornalmente arrivano al nostro sito. Anche queste ti saranno remunerate al 75% del compenso.

Non dimenticare inoltre che LLpT è attualmente il sito italiano più visitato in materia legale. I nostri principali lettori non sono tuoi colleghi, ma i tuoi futuri clienti, a cui hai sempre cercato di dimostrare le tue doti tramite i social network, le conferenze e gli articoli sui blog. Quale miglior modo per farsi conoscere da un pubblico di circa 220mila persone al giorno e oltre 6 milioni al mese?

Non ti basta? La nostra fanpage di Facebook è la più visitata e tra le più condivise. Abbiamo oltre mezzo milione di like e, da cinque anni, non ci siamo fermati un solo giorno in questa crescita. Ecco perché vogliamo anche te nella nostra squadra.

Se ci ripenso posso tirarmi indietro?

L’eventuale collaborazione con LLpT può essere interrotta in qualsiasi momento senza obblighi di preavvisi. Se il mese non è ancora ultimato ti verrà pagato quanto hai prodotto nella frazione consumatasi.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI