Autismo: nessuna correlazione con i vaccini

25 Luglio 2017 | Autore:
Autismo: nessuna correlazione con i vaccini

La Cassazione nega il risarcimento al padre di un bimbo autistico secondo cui il figlio aveva sviluppato la malattia a causa di un vaccino: non è ipotizzabile.

Al momento non è ipotizzabile alcuna correlazione tra la vaccinazione antipolio e l’autismo. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha, così, respinto il ricorso del padre di un bambino autistico e negato il risarcimento chiesto dall’uomo, convinto che il figlio avesse contratto una encefalopatia immunoimmediata ad insorgenza post vaccini e con sindrome autistica.

Nell’ordinanza depositata oggi, la sesta sezione civile della Suprema Corte ha confermato la sentenza pronunciata dalla Corte d’Appello di Salerno, che già aveva detto no al risarcimento in base ad una perizia richiesta durante il processo che aveva escluso il nesso di causalità tra la vaccinazione somministrata al bambino e l’autismo.

La perizia, infatti, aveva accertato l’esistenza di una patologia, cioè il disturbo generalizzato dello sviluppo, ma di cui «non è tuttora ipotizzabile una correlazione con alcuna causa nota in termini statisticamente accettabili e probanti». A che cosa può essere dovuta, quindi, quella malattia se non è stato il vaccino a causarla? Secondo la perizia, «vi concorre un possibile ruolo di fattori genetici, mentre non sussistono ad oggi studi epidemiologici definitivi che consentano di porre in correlazione la frequenza dell’autismo con quella della vaccinazione Sabin nella popolazione». Inoltre, conclude la Cassazione, il ricorso presentato dal genitore non conteneva degli elementi decisivi per contestare il rapporto del consulente tecnico.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Considerato che Lei è un giornalista, avrebbe dato un informazione corretta se avesse ricercato e citato anche le sentenze che invece la correlazione tra malattia e vaccino l’hanno riconosciuta con il conseguente risarcimento del danno.

    1. Signora Lucia Fanelli questa è la Cassazione, le altre sono cazzate di Tribunale, sentenze errate basate su CTU errate.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube