Diritto e Fisco | Articoli

La concessionaria può vendere l’auto senza assicurazione?

2 Agosto 2017


La concessionaria può vendere l’auto senza assicurazione?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 Agosto 2017



Voglio acquistare un’auto di seconda mano ma la concessionaria me la vende senza assicurazione. Come faccio a portarla a casa? Peraltro l’assicurazione, per rilasciarmi la polizza, vuole la prova della proprietà del mezzo.

Nel momento in cui acquistiamo una macchina nuova o usata, la concessionaria può vendere l’auto senza assicurazione, assicurazione che, del resto, deve essere intestata all’acquirente e non certo alla concessionaria. Il venditore dell’auto usata è quindi tenuto solo a prestare la garanzia prevista per legge. Come fare, dunque, per portare a casa un’auto senza assicurazione? In verità è necessario provvedere prima a registrare il passaggio di proprietà, poi a stipulare la polizza rc auto e, solo in ultimo, si può ritirare il mezzo. Ma procediamo con ordine e vediamo come fare quando la concessionaria vende l’auto senza assicurazione.

Il concessionario, sia che si tratti di auto nuova o usata, fa il contratto di vendita col cliente; in quella sede richiede un anticipo o una caparra confirmatoria e blocca la macchina o la ordina se si tratta di auto nuova non nel suo stock. Quando l’auto arriva, affinché si possa procedere all’immatricolazione (se si tratta di auto nuova) o al passaggio di proprietà (qualora si tratti di auto usata), il cliente deve saldare l’importo corrisposto a titolo di prezzo. A quel punto il concessionario fa l’immatricolazione (se si tratta di auto nuova) o il passaggio di proprietà (se si tratta di auto di seconda mano).

Per procedere al ritiro della vettura però il cliente deve avere l’assicurazione. Lo stesso concessionario, peraltro, non può far uscire l’auto senza assicurazione.

Quindi il cliente, dopo aver pagato il prezzo, per procedere anche al ritiro dell’auto deve esibire l’assicurazione.

Per l’auto usata, il concessionario può rilasciare il cosiddetto «permessino» che ha valore di legge e gli consente di circolare per 30 giorni nonostante il passaggio di proprietà sia ancora in corso presso i competenti uffici. Quindi l’acquirente può portare il permessino alla propria assicurazione e ottenere la polizza rc auto già solo con questo documento.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

3 Commenti

  1. E facile citare cosa si può e cosa non si può fare, ma la spiegazione che lei ha dato fa acqua da tutte le parti, prima di tutto non ha spiegato come una macchina può uscire da una concessionaria senza l’assicurazione, poi dice che lo stesso concessionario è obbligato a fare uscire il veicolo con l’assicurazione fatta, ma non spiega quale legge regolamenta tale obbligo, infine dici che ci spieghi come far uscire il veicolo senza assicurazione e la sua soluzione qual’è fare l’assicurazione. Sia più ordinato nelle idee e nelle spiagazioni

  2. Oh Sergio! intanto qual è si scrive senza apostrofo!
    poi è chiaro che se vuoi portar via la macchina la devi assicurare..inutile stare a cercare tante scuse!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI