Business | Articoli

Edilizia: riduzione contributiva anno 2016 – 2017

7 Febbraio 2017
Edilizia: riduzione contributiva anno 2016 – 2017

L’Inps conferma la riduzione delle contribuzioni per gli operai edili a tempo pieno. Ecco le aliquote e le condizioni per l’accesso alle agevolazioni.

Anche per l’anno fiscale 2016 viene confermata la riduzione contributiva nel settore edile.

L’aliquota contributiva è dell’11,50% per gli operai a tempo pieno [1]. L’Inps ha fornito da pochi giorni le indicazioni operative per l’ammissione al regime agevolato. Eccole di seguito.

Edilizia: requisiti per l’accesso al regime agevolato

Per accedere al beneficio di riduzione dell’aliquota contributiva per gli operai edili, i datori di lavoro devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • regolarità contributiva attestata dal DURC;
  • assenza di condanne passate in giudicato in capo ai datori di lavoro per la violazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nel quinquennio antecedente.

Edilizia: a chi non spetta la riduzione contributiva?

Non spetta alcuna riduzione contributiva:

  • per i lavoratori per i quali sono previsti altre agevolazioni contributive;
  • per i lavoratori ai quali venga applicata la riduzione di orario in presenza di contratti di solidarietà.

Edilizia: agevolazione contributiva, come fare domanda?

La domanda di riduzione contributiva dovrà essere inviata per via telematica avvalendosi del modulo “Rid-Edil”, disponibile all’interno del cassetto previdenziale aziende del sito Inps nella sezione “comunicazioni on-line”, funzionalità “invio nuova comunicazione”.

Edilizia: agevolazione contributiva, scadenza per la presentazione delle domande

Si può fruire del beneficio entro il 16 aprile 2017, avvalendosi delle denunce contributive UniEmens con competenza fino al mese di marzo 2017. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 15 aprile 2017.


note

[1]  Inps, circ. n. 23 del 31.01.2017.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube