Diritto e Fisco | Articoli

Cambio residenza: dove andare?

10 Agosto 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 10 Agosto 2017



Una guida per sapere cosa fare e a chi rivolgersi nel caso in cui si desideri modificare la propria residenza da un comune ad un altro. 

Cambio residenza: dove andare? A questa domanda si risponde dicendo che occorre essenzialmente rivolgersi all’ufficio anagrafe del comune nel cui territorio ci si intende trasferire entro il termine di venti giorni dal momento in cui il trasferimento è divenuto effettivo.

Come si effettua il cambio di residenza da un comune ad un altro

Cambio residenza: dove andare? È dunque l’ufficio anagrafe del comune in cui intendiamo trasferirci la struttura che dobbiamo contattare nel momento in cui abbiamo deciso di trasferirci e ci siamo in effetti già trasferiti.

Il cittadino, infatti, è obbligato a comunicare il cambio della propria residenza e per farlo deve recarsi all’anagrafe del suo nuovo comune di residenza entro e non oltre venti giorni dal momento in cui ha eseguito il trasloco e si è definitivamente sistemato (lui ed eventualmente la sua famiglia) nella nuova abitazione.

Il cambio di residenza non richiede il pagamento di alcun importo a titolo di tassa e nel caso in cui a trasferirsi sia un intero nucleo familiare è sufficiente che la dichiarazione sia effettuata da un singolo suo membro che sia però maggiorenne.

Sarà poi cura del comune di nuova residenza provvedere d’ufficio a contattare il comune di vecchia residenza per i necessari aggiornamenti e modifiche dei dati anagrafici del comune da cui ci si è trasferiti.

Il cambio di residenza si dichiara all’anagrafe del comune in cui ci si trasferisce.

Quali documenti occorre compilare per cambiare residenza

Una volta individuato l’ufficio anagrafe del nostro nuovo comune di residenza, dovremo:

  • compilare l’apposito modulo predisposto per la domanda di cambio di residenza (scaricabile dai siti istituzionali dei comuni e/o reperibile anche presso gli uffici per le relazioni con il pubblico dei comuni stessi);
  • compilare la parte di rilevanza del verbale di accertamento di cambio di residenza (da inviare al comando di polizia municipale competente);
  • compilare i moduli per effettuare l’aggiornamento della residenza sulle patenti di guida e carte di circolazione posseduti eventualmente da ciascuno dei membri del nucleo familiare (il comune di nuova residenza si incaricherà di comunicare la variazione al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che poi spedirà al nuovo indirizzo il tagliando adesivo da apporre su patenti e carte di circolazione per il relativo aggiornamento).

La dichiarazione di cambio di residenza in tempo reale e gli accertamenti

La legge [1] consente anche di inviare via fax e per via telematica (caselle di posta certificata) le dichiarazioni anagrafiche e, quindi, anche le dichiarazioni necessarie per richiedere ed ottenere l’aggiornamento dei dati anagrafici in caso di cambio di residenza.

La dichiarazione di cambio di residenza si effettua anche via fax.

In qualsiasi modo sia stata dichiarato il cambio di residenza, il comune alla cui anagrafe sia stata presentata o inviata la dichiarazione provvede ad effettuare gli accertamenti d’ufficio per verificare che quanto si sia dichiarato corrisponda al vero (gli effetti delle iscrizioni anagrafiche decorrono comunque dalla data della dichiarazione che il cittadino ha effettuato).

Usualmente sono inviati sul posto (entro quarantacinque giorni) agenti di polizia municipale che accertano che le persone indicate nella dichiarazione effettivamente dimorino nel luogo indicato e provvedono a compilare il verbale conseguente che, in caso di esito negativo, costituirà la base per la comunicazione al cittadino dei requisiti mancanti o degli accertamenti svolti con esito negativo.

note

[1] L. n. 35/2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI