Business | Articoli

Lavoro nero: cosa rischia il datore di lavoro

12 Febbraio 2017
Lavoro nero: cosa rischia il datore di lavoro

Il Jobs Act inasprisce le pene per il datore che impiega personale in nero: anche un solo dipendente in nero può fermare un’attività imprenditoriale.

L’impiego di personale in nero è ovviamente punito aspramente dalla legge. Vediamo di seguito come il Jobs Act [1] abbia difatti inasprito le pene per questo reato.

Diciamo subito inoltre che a rischiare – contrariamente a quanto si pensa generalmente – non è solo il datore di lavoro, come si potrà leggere nel nostro approfondimento Lavoro nero: rischia grosso anche il lavoratore.

Cosa rischia il datore di lavoro con personale non in regola?

L’impiego di lavoratori in nero, in base a quanto previsto dai decreti attuativi del Jobs Act [1], è punito con una maxisanzione che va da 1.500 a 36.000 Euro.

La sanzione può essere ridotta solo nel caso di violazione commessa ma poi regolarizzata.

Come viene sanzionato il lavoro nero?

Il sistema introdotto dal Jobs Act è un sistema “a scaglioni”, che varia cioè proporzionalmente alla durata della violazione commessa:

  • sino a 30 giorni in nero (per lavoratore): sanzione da 1.500 a 9.000 Euro;
  • da 31 a 60 giorni in nero: sanzione da 3.000 a 18.000 Euro;
  • oltre 60 giorni in nero: da 6.000 a 36.000 Euro.

Ma le sanzioni possono essere ancora più alte.

L’impiego di stranieri e minori viene sanzionato il 20% in più

Nel caso in cui il lavoro in nero corrisponda all’impiego di stranieri o minori, questo comporta un aumentto delle sanzioni del 20%.

Inoltre si deve tenere presente che queste sanzioni non sono cumulabili con le sanzioni per omessa comunicazione di assunzione, mancata consegna del contratto al lavoratore, ed omesse registrazioni sul Libro unico del lavoro.

In quali casi possono sospendere l’attività?

L’attività imprenditoriale può essere sospesa se il personale in nero supera il 20% del totale del personale assunto. Questo, per semplificare vuol dire che un esercizio commerciale con due dipendenti dei quali uno sia in regola e l’altro no rischia di vedersi sospesa l’attività, oltre a multe molto salate.


note

[1] D.lgs 151/2015.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Buon giorno io lavoro a nero in un’azienda e mi trattano malissimo 10 ore al giorno per 24 euro al giorno e poi chiedono tutto è di più e mettono anche multe da 5 a 10 euro . Adesso sono nelle mani di uno psicologo perché sto male stati Danzica non dormo la notte , la mattina o paura di andare al lavoro sono terrorizzato , aiuto

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube