Diritto e Fisco | Articoli

Con l’anno nuovo multe più salate


Con l’anno nuovo multe più salate

> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 novembre 2012



Dal prossimo anno le multe stradali aumenteranno mediamente del 6% per effetto dell’adeguamento automatico al costo della vita.

Il codice della strada [1] prevede l’aggiornamento biennale dell’importo delle sanzioni calcolato in base alla variazione ISTAT dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) nei due anni precedenti.

Entro il 1° dicembre di ogni biennio, il Ministro della Giustizia, sentiti i Ministri dell’Economia e delle Finanze, delle Infrastrutture e dei Trasporti, fissa, seguendo i dati forniti dall’ISTAT, i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie. I nuovi importi divento esecutivi dal 1° gennaio dell’anno successivo.

L’ultimo aumento biennale, in vigore dal 1° gennaio 2011, è stato del 2,4%.

Dagli ultimi dati ufficiali e riferiti al mese di settembre 2012, l’ISTAT ha indicato un incremento dei prezzi di consumo attorno al 6%.

Se questo dato sarà confermato, l’aumento delle multe potrebbe essere significativo.

Per esempio, un semplice divieto di sosta passerà da 39 a 41 euro; il mancato uso delle cinture di sicurezza arriverà a 80 (contro gli attuali 76 euro); l’uso del cellulare alla guida costerà ben 161 euro. Il passaggio con il semaforo rosso determinerà una multa di 163 euro (contro i 154 di oggi) ed andare di fretta, ma non oltre 40 km/h, comporterà un aggravio di 9 euro in più (168 euro al posto degli attuali 159).

di ANDREA BORSANI

note

[1] Art. 195, comma 3, D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Ma gli stranieri sono sempre esentati,sapiamo che i veicoli con targa estera anche se fermati non pagheranno mai,in Germania invece chi comete un infrazione vieni fermato e paga subito altrimenti confisca del veicolo con relative spese aggiuntive alla multa,qui da noi paga solo L’italiano,viaggio spesso in autostrada e io come Italiano devo mantenere i limiti per timore di vedermi multato grazie ai controlli tipo TUTOR e imboscamenti delle pattuglie della stradale abilmente nascosti dietro a pilastri dei ponti autostradali con macchina fotografica e radar,mentre lo straniero va alla velocità che gli pare tanto a lui la multa a casa non gli arriverà MAI !

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI