Diritto e Fisco | Articoli

Con l’anno nuovo multe più salate

2 Novembre 2012
Con l’anno nuovo multe più salate

Dal prossimo anno le multe stradali aumenteranno mediamente del 6% per effetto dell’adeguamento automatico al costo della vita.

Il codice della strada [1] prevede l’aggiornamento biennale dell’importo delle sanzioni calcolato in base alla variazione ISTAT dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) nei due anni precedenti.

Entro il 1° dicembre di ogni biennio, il Ministro della Giustizia, sentiti i Ministri dell’Economia e delle Finanze, delle Infrastrutture e dei Trasporti, fissa, seguendo i dati forniti dall’ISTAT, i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie. I nuovi importi divento esecutivi dal 1° gennaio dell’anno successivo.

L’ultimo aumento biennale, in vigore dal 1° gennaio 2011, è stato del 2,4%.

Dagli ultimi dati ufficiali e riferiti al mese di settembre 2012, l’ISTAT ha indicato un incremento dei prezzi di consumo attorno al 6%.

Se questo dato sarà confermato, l’aumento delle multe potrebbe essere significativo.

Per esempio, un semplice divieto di sosta passerà da 39 a 41 euro; il mancato uso delle cinture di sicurezza arriverà a 80 (contro gli attuali 76 euro); l’uso del cellulare alla guida costerà ben 161 euro. Il passaggio con il semaforo rosso determinerà una multa di 163 euro (contro i 154 di oggi) ed andare di fretta, ma non oltre 40 km/h, comporterà un aggravio di 9 euro in più (168 euro al posto degli attuali 159).

di ANDREA BORSANI


note

[1] Art. 195, comma 3, D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Ma gli stranieri sono sempre esentati,sapiamo che i veicoli con targa estera anche se fermati non pagheranno mai,in Germania invece chi comete un infrazione vieni fermato e paga subito altrimenti confisca del veicolo con relative spese aggiuntive alla multa,qui da noi paga solo L’italiano,viaggio spesso in autostrada e io come Italiano devo mantenere i limiti per timore di vedermi multato grazie ai controlli tipo TUTOR e imboscamenti delle pattuglie della stradale abilmente nascosti dietro a pilastri dei ponti autostradali con macchina fotografica e radar,mentre lo straniero va alla velocità che gli pare tanto a lui la multa a casa non gli arriverà MAI !

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube