HOME Articoli

Lo sai che? False informazioni su pignoramento: che fare?

Lo sai che? Pubblicato il 5 settembre 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 5 settembre 2017

Ho notificato tre atti di pignoramento presso tre banche contro una società agricola. Mi hanno dato false informazioni. Faccio causa a tutte e tre?

All’udienza del processo esecutivo, tenuto conto che il pignoramento eseguito sulla banca A copre l’intero debito, il debitore potrebbe proporre istanza per ottenere la riduzione del pignoramento ed il giudice stesso, anche d’ufficio, potrebbe disporre in tal senso. Unica condizione perché sia disposta la riduzione è che le somme e/o il valore dei beni sui quali il pignoramento risulta eseguito sia superiore all’importo dovuto al creditore pignorante (e agli eventuali creditori intervenuti), comprensivo di capitale, interessi e spese. Ovviamente la lettrice potrà prospettare al giudice ogni valutazione in merito alla maggiore o minore possibilità di realizzo del credito attraverso l’ordinanza di assegnazione e/o vendita che il giudice vorrà disporre.

Per quanto concerne i titoli pignorati dovrà procedere nel modo di seguito descritto. Ove si tratti di società a responsabilità limitata, la partecipazione può formare oggetto di espropriazione. Il pignoramento si esegue mediante notificazione al debitore e alla società e successiva iscrizione nel registro delle imprese. L’ordinanza del giudice che dispone la vendita della partecipazione deve essere notificata alla società a cura del creditore. Se la partecipazione non è liberamente trasferibile e il creditore, il debitore e la società non si accordano sulla vendita della quota stessa, la vendita ha luogo all’incanto; ma la vendita è priva di effetto se, entro dieci giorni dall’aggiudicazione, la società presenta un altro acquirente che offra lo stesso prezzo. E ciò anche in caso di fallimento di un socio [1].  Sono quindi chiare le formalità da eseguirsi (iscrizione nel registro imprese presso Camera di commercio) ove le azioni appartenessero ad una srl. Nel caso si trattasse di azioni non dematerializzate (cioè cartacee) di una spa, il pignoramento si sarebbe dovuto eseguire mediante diretta apprensione del documento incorporante il diritto da parte dell’ufficiale giudiziario secondo la forma del pignoramento mobiliare presso il debitore in quanto bene mobile è la cartula – titolo di credito – oppure nella forma del pignoramento presso terzi quando il titolo è detenuto da terzi (istituto di credito o altri gestori o intermediari autorizzati). Per perfezionare il vincolo sul credito poi è  necessario procedere ad apposita annotazione sul titolo sottoposto a pignoramento. Infine il titolo azionario va depositato in cancelleria. Nel caso, infine, di azioni dematerializzate (cioè costituite da semplici scritture contabili) i vincoli di ogni genere sugli strumenti finanziari disciplinati, compresi quelli previsti dalla normativa speciale sui titoli di debito pubblico, si costituiscono unicamente con le registrazioni in apposito conto tenuto dall’intermediario. Possono essere accesi specifici conti destinati a consentire la costituzione di vincoli sull’insieme degli strumenti finanziari in essi registrati; in tal caso l’intermediario è responsabile dell’osservanza delle istruzioni ricevute all’atto di costituzione dei vincolo in ordine alla conservazione dell’integrità del valore del vincolo ed all’esercizio dei diritti relativi agli strumenti finanziari. Le registrazioni sono comunicate all’emittente nei casi e nei termini previsti dalla legge. Queste sono, pertanto, le regole da seguirsi onde perfezionare il vincolo derivante da pignoramento sulle azioni di una società non quotata.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte

note

[1] Articolo 2471 cos. civ.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI