Tech | Articoli

Pec bloccata, che fare?

5 Settembre 2017 | Autore:


> Tech Pubblicato il 5 Settembre 2017



Vediamo quali possono essere le cause e le soluzioni da adottare nel caso la casella di posta elettronica certificata venga bloccata.

La pec è la posta elettronica certificata, che si differenzia dalla posta elettronica normale per il fatto che le email inviate e ricevute hanno lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Si tratta di un servizio a pagamento utile soprattutto a professionisti e aziende, e che viene utilizzato per comunicare con la pubblica amministrazione, partecipare a bandi, inviare documentazioni e altro ancora.

Può capitare a volte che la propria pec sia bloccata e non sia possibile accedervi. Le motivazioni possono essere diverse.

Cosa può bloccare la pec?

Un primo motivo può essere dovuto a ripetuti tentativi di accesso usando credenziali sbagliate. Inserire più volte la password errata può portare il gestore del servizio a bloccare la casella per questioni di sicurezza.

Un altro motivo che può spingere il provider a bloccare la casella pec e quando si prova ad eseguire l’accesso con ip di aree geografiche molto distanti. Anche in questo caso il gestore del servizio può interpretare questi accessi come dubbi e attuare un blocco preventivo per impedire che qualcuno non autorizzato possa accedere alla casella di posta elettronica certificata. Questo può verificarsi a volte quando si utilizza per la connessione una vpn che offusca il reale ip utilizzandone un altro che potrebbe risultare anche di un paese diverso dal nostro.

Alcuni gestori poi possono bloccare la pec quando non viene utilizzata per un certo periodo di tempo che di solito è di 5-6 mesi.

Infine la pec potrebbe essere bloccata perché l’abbonamento è scaduto e ci si è dimenticati di rinnovarlo. La pec, infatti, a differenza della posta elettronica tradizionale, è un servizio a pagamento e il suo costo dipende da diversi fattori come dal servizio scelto e dal periodo di tempo che si decide di sottoscriverla.

Come sbloccare la pec?

Quando non si riesce ad accedere alla pec perché non ci si ricorda la password, per resettarla e crearne un’altra basta recarsi sulla pagina web del servizio dove, oltre ai campi per inserire le credenziali di accesso, è anche presente un link per avviare la procedura di recupero della password. Sarà sufficiente quindi inserire il proprio indirizzo pec e seguire le istruzioni.

Nel caso, invece, la casella di posta elettronica certificata fosse stata bloccata, si deve contattare il centro di assistenza del gestore della pec e informarlo del problema. Se, ad esempio, si ha la pec con le Poste Italiane, si può inviare una email all’indirizzo servizio.clienti@posteitaliane.it o chiamare il numero verde 803.160. Con alcuni servizi è anche possibile aprire un ticket o avviare una chat online come nel caso di Legalmail.

Se, infine, il blocco fosse causato dal mancato rinnovo del servizio, basterà procedere al pagamento dello stesso attraverso le modalità previste dal proprio gestore pec.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI